Insigne: “Devo dare il meglio con il Napoli per guadagnare i mondiali del Brasile”

1
313

insigne_nazionale_13-10-2013

Lorenzo Insigne ha partecipato alla conferenza stampa svolta alla sede di Coverciano e prima della partenza della Nazionale per Napoli. L'attaccante partenopeo ha risposto alle domande della stampa presente come di seguito sintetizzato da Napolisoccer.NET: "I cori discriminanti sono tanti e soprattutto contro il Napoli ne ho sentito tanti. In squadra siamo 2 Napoletani ed è ovvio che siamo anche quelli più toccati da questi cori. Comunque sia io che i miei compagni neanche ci facciamo caso quando certi tifosi fanno certi cori, siamo di Napoli e conosciamo la nostra città, sappiamo com'è e quindi andiamo oltre. Allenamento a QUarto? E' importante perchè ti avvicini alla gente. Essendo napoletano sentirò di più questa cosa, andiamo a Quarto per stare vicino a quella gente, è importante farglielo capire, è questo il messaggio che bisogna far passare. Giocare al San Paolo con la maglia della Nazionale sarà una grande emozione per me perchè gioco nel mio stadio e con i miei tifosi. Spero di essere in campo, ho recuperato dal problema muscolare ma al mister spettano le scelte, il mio compito è impegnarmi al massimo per rendere difficile la sua scelta, poi spetta a lui decidere. Se sono stato convocato è perchè sto facendo bene nel mio club, per questo devo ringraziare gli allenatori che mi hanno aiutato a crescere e migliorare. Mister Zeman, Mazzarri ed ora Benitez sono grandi allenatori e mi hanno dato tanto, così come o cerco ogni giorno di seguire le disposizioni che ricevo per dare il massimo. Spero di fare il meglio con il Napoli così da poter essere convocato per i mondiali del Brasile".

 
Redazione Napolisoccer.NET



1 COMMENTO

  1. Ti auguro di diventare il TOTTI del Napoli. Umiltà costanza e determinazione sono ingredienti indispensabile per il successo, e tu ne hai da vendere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.