Benitez: “Posso solo fare i complimenti ai miei giocatori”

11
274

benitez-campo1_6-1-2014

 

Il tecnico del Napoli, Rafa Benitez, intervenuto a SkySport per commentare la sconfitta con la Fiorentina, ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “L’unica cosa che posso fare sono i complimenti ai miei giocatori.
Il secondo posto? Molto difficile, chiaro che dando un’occhiata alla partita di questa sera ed a quella con il Porto possiamo dire che se giochiamo a questo livello possiamo vincere tante partite.
I due centrocampisti giocavano bene le palle ed avevamo molte possibilità di vincere, poi ho messo Behrami come terzino per liberare Callejon in avanti dove poteva darci più freschezza.
Higuain? Era arrabbiato per tutto quello che è successo durante la partita non per la sostituzione, lui sa che avevamo bisogno di un po’ di freschezza.
L’intervento in ritardo di Ghoulam? Dobbiamo dire che qualche errore si può fare, però io oggi devo vedere tutte le cose buone che abbiamo fatto, soprattutto dopo la prestazione di appena tre giorni fa con il Porto. Vista la partita di questa sera sono fiducioso per le prossime nove partite. Alla fine della stagione vedremo quale è stata la crescita della squadra”.
 
Redazione NapoliSoccer.NET

 



11 Commenti

  1. Complimenti a Lei, per la grande partita di oggi, per i nuovi acquisti da Lei, mi sembra, richiesti. Henrique ha fatto una grande partita, come Goulam, che sta crescendo di partita in partita e non meritava assolutamente l’espulsione. Deve solo migliorare nel tiro da lontano, son sicuro ci riuscirà e diventerà un grandissimo.

  2. Caro Benitez, non demordere. Purtroppo oggi ha visto il peggio del campionato italiano. E’ un campionato oramai decaduto, anche per colpa degli arbitri che vedono solo bianconero savoiardo di m….da.
    Consapevole del fatto che la fiat sponsorizza la nazionale italiana, spero che ai mondiali non vinca un c…. devono morire, viva il campionato spagnolo.
    F.N.

  3. Complimenti al commento di Scio’ e al Napoli, il calcio e’ uno spettacolo e il napoli lo onora….stiamo facendo i passi giusti verso la mentalita’ della grande squadra…grazie di tutto.

  4. Sono orgoglioso di vedere un napoli così. Anche in dieci non ha avuto paura di provare a vincere la gara. Questa è la mentalità delle grandi squadra.
    E’ una mentalità che nel medio/lungo periodo paga sempre.
    Aspettiamo l’anno prossimo, che vadano via i residui mazzarriani, e poi vedremo un grande napoli.
    W il campionato spagnolo
    Che brividi vedere real madrid – barcellona, questo è il calcio e non il campionato italanetto.
    F.n.

  5. Sembravate attori di fotoromanzi
    sciò ma che partita ti sei visto questa è una partita da controllare e buttare la palla dentro a fine gara
    Inv

  6. Sembravate attori di fotoromanzi
    sciò ma che partita ti sei visto questa è una partita da controllare e buttare la palla dentro a fine gara

  7. I de chiagnazzariis oggi saranno felici, a me sembrano infiltrati targati TO o RU (rubentus) incaricati solo di spargere veleno contro il GRANDISSIMO NAPOLI ed il suo GRANDISSIMO PRESIDENTE

  8. Ha ragione **** Scio’! Mai chiedere la rotta al conducente.

    Rendiamo tutti omaggio al grande *** Aurelio De Pa****tiis.

    Evviva il pensiero unico e il totalitarismo…..!

    P.S. Vatti a buttare a mare insieme ai rubentini e tutti gli altri boccoloni.

  9. Egregio grande (eufemismo) allenatore-manager-coach Sig.Benitez.
    Lei ha (o lo sta facendo):
    – distrutto un giocatore simbolo del Napoli, e cioè Huguain
    Ormai non segna neanche se si trova a un metro dalla linea di porta.
    Infatti a forza di farlo correre a vuoto per tutto il campo questi quando arriva
    in zona tiro non ha più forza e riflessi pronti per buttare la palla dentro.

    Lei ha ( in perfetta inconscienza):
    – insistito affinchè Inler continuasse a mostrarci la sua (di Inler) inutilià
    nel centro-campo napoletno. Non serve a nulla oltre che procurarci contro
    una decina di falli (fatti perche lui, Inler, arranca maledettamente).

    Lei ha (in perfetta inconscienza):
    – insistito affinchè Reveillers (alla veneranda età di anni 35) continuasse
    ad essere l’esterno “strabiliante” Ieri con la Fiorentina non ci ha capito
    niente, anche quando si è spostato dall’altro lato (dirimpettaio di Joachin.
    Infatti questri (Joachin) ha fatto il bello e il brutto tempo e sto povero
    Reveillers sembrava l’asino in mezzo ai suoni.
    (a proposito dove era l’eccelso Reveillers quando il trottolino Joachin a
    insaccato il pallone, INDISTURBATO e INSALUTATO ospite).
    Non era più saggio mettere Henrique a fare l’esterno e servirsi di Fernades
    (toh… mi voglio rovinare, anche Britos) in difesa?
    Se non lo sa le confido che la prossima partite è con il Catania e non con il
    Barcellona….Era informato???

    Lei ha, continuatamente (fino ad oggi):
    – sbagliato i cambi (non solo con la Fiorentina ma in tante partite).
    Che bisogno imponeva il cambio di Insigne con Martens. Lorenzo
    stava giocando una delle sue migliore partite????
    (poi abbiamo visto a che caro prezzo che costerà quella sua (Benitez)
    cervellotica decisione)

    E poi la smetta di dire che il Napoli vincerà le prossime partite e che la Roma è ANCORA raggiungibile, ecc…ecc..
    Ma cosa crede che noi tifosi siamo veramente così allocchi????
    Negli anni passati avevamo Mazzarri che ogni qualvolta perdeva o giocava male era sempre colpa di fattori esterni (l’arbitro, le condizioni meteo, i giocatori che non eseguivano allla perfezione le sue (di Mazzarri) direttive.
    Quest’anno, grazie anche all’intuito (eufemismo) del nostro presidente, siamo caduti dalla padella alla brace. Che consolazione!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.