Prandelli: “La scelta di Sarri è stata significativa. Doveva avere solo il tempo di conoscere i giocatori”.

0
369

Prandelli01Claudio Prandelli, ex tecnico della nazionale oltre che della Fiorentina e del Galatasaray, ha rilasciato una lunga intervista al periodico E’ Azzurro. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.Net: “Sarà sicuramente una serie A affascinante, come non accadeva da anni. Ci sono tante squadre che possono lottare per qualcosa d’importante. Credo che col tempo i valori usciranno e le solite cinque o sei squadre saranno come al solito protagoniste. Ma se i club blasonati avranno problemi, attenzione alle formazioni organizzate che possono dar fastidio a tutte come per esempio, secondo me, potrà essere il Torino che reputo destinata ad essere la vera sorpresa del campionato. La Juve? i bianconeri hanno avuto coraggio nel cambiare e non hanno aspettato che il ciclo fosse finito. Gli acquisti sono stati importanti, ma sono arrivati ad agosto. Ci vorrà tempo. Comunque ribadisco la mia fiducia ad Allegri. Deve continuare a lavorare con questo gruppo e sono convinto che la risalita in classifica è garantita. Il ruolo del Napoli in questo campionato? Il Napoli mi piace molto. La scelta di Sarri è stata significativa. Deve ovviamente essere sostenuto in quanto il suo è un progetto tecnico da seguire. Doveva solo avere il tempo di conoscere le caratteristiche dei giocatori. La vittoria con la Juve è stata straordinaria. Sarri ha scalato tutte le categorie e questo è un fattore da non sottovalutare. Denota equilibrio e competenza. Sarri sa insegnare calcio e il suo Empoli ne era la conferma. Sono convinto che ci riuscirà anche a Napoli. Difficile dire quale potrà essere l’obiettivo del Napoli in questo campionato vista la grande incertezza che regna in classifica. La mentalità deve essere quella di un campionato di vertice e magari migliorarsi rispetto allo scorso campionato. Jorginho? Noi lo seguivamo già quando era al Verona e io allenavo la nazionale, ma bisognava aspettare i tempi tecnici per la convocazione. E’ un giocatore interessantissimo“.

 

E’ POSSIBILE LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA NELL’EDIZIONE DEL PERIODICO “E’ AZZURRO” IN EDICOLA QUESTA MATTINA.

 

Redazione NapoliSoccer.Net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.