Garcia: “Sembra che domani la più scarsa squadra d’Italia andrà in trasferta contro la più forte d’Italia”

4
461

Garcia Rudi allenatore RomaRudi Garcia ha rilasciato alcune dichiarazioni alla vigilia della sfida Napoli-Roma. Ecco quanto evidenziato da NapoliSoccer.net.

 

Gervinho e Salah?
Salah sta bene, ha giocato contro il Bate. Era previsto per lui giocare meno di 45 minuti. Con Gervinho abbiamo fatto un testa prima della gara e non volevamo prendere rischi, al suo posto c’era Iturbe, abbiamo deciso di non mandarlo in campo. Domani può giocare ma non ha i 90 minuti nelle gambe.

 

E’ importante arrivano qualificati in Champions League a una gara come quella di domani sera?
Si è fondamentale. Siamo stati bravi, ma potevamo fare meglio. Abbiamo creato molte occasioni e sapevamo che si giocava con due risultati su tre.

 

Domani San Paolo tutto esaurito..
Mi è piaciuta la risposta di Florenzi: preferisco essere fischiato da uno stadio pieno. Questo ci da una carica in più, ci da più forza. Può generare cose negative ma anche positive: pressione sull’arbitro, sugli avversari.. E’ l’unica cosa che mi auguro rivedere l’olimpico pieno.

 

Cosa la colpisce del Napoli di Sarri e di Higuain? 
Ovviamente hanno grandi campioni, Higuain è uno di questi. Hanno un ottimo allenatore e una buona classifica. Lo sono forti e lo sappiamo, ma sembra che domani la più scarsa squadra d’Italia andrà in trasferta contro la più forte squadra d’Italia. Non leggo e non sento, ma questo mi viene riportato.

 

Come sta preparando la gara?
Sembra che questa partita sia già persa e non deve essere così. Mi ricorda la vigilia del derby dove noi arrivavamo stanchi mentre la Lazio aveva fatto turn over in Europa League. Somiglia anche alla gara contro la Fiorentina. I ragazzi dovranno dare tutto così come dovranno fare il massimo nelle tre gare che mancano da qui a fine anno. Ovviamente non andiamo al mattatoio, non siamo vittime sacrificali.

 

La gara di domani può rimettere le ali o uccidere Roma?
Non siamo neanche a metà campionato, non sarà una gara decisiva per la vittoria del campionato. Vogliamo un risultato positivo in uno stadio difficile. Ci concentreremo solo su questa cosa.

 

Si può fermare Higuian?

La risposta l’avremo domani, ovviamente è un grande campione ma non dovremo avere un piano solo per Higuain. Hanno ottimi giocatori davanti come Callejon o Martens.

 

Cosa vi siete detti con Pallotta?
Non ho l’abitudine di parlare con voi di parlare con voi di quello che ci diciamo nello spogliatoio posso solo dire che il presidente ha visto il prefetto e vuole fare di tutto per mettere i nostri tifosi nella condizione di tifare al meglio la Roma. Perché il presidente lavora sempre per fare il meglio della Roma.

 

Dzeko?
E’ la stessa cosa che ho detto per Higuian. Edin deve ambientarsi e imparare la lingua. E’ normale che si prenda un po’ di tempo. In questo momento pensa, esche non sono stato un centravanti, che non deve avere l’ossessione per il gol. Fino a che lavora bene per la squadra va bene così, i gol arriveranno. Come ha detto Edin se la squadra vince va tutto bene, se la squadra vince e lui fa gol meglio perché ai centravanti piace sempre fare gol. E’ un grande campione e un grande uomo e lo avete visto.

 

Redazione NapoliSoccer.net

 



4 Commenti

  1. Questo profilo basso della Roma mi inquieta; questa squadra ha tutto per far male al Napoli e rimane una delle vere candidate alla vittoria finale insieme all’Inter e alla Juventus; perciò ci vuole tanta umiltà, concentrzione e cattiveria ; non siamo il Barcellona e il bel gioco lasciamolo alla fiorentina!

  2. Se il Napoli manterrà la concentrazione, per 95′ c’è la farà sicuramente arbitri permettendo, perché i precedenti non sono favorevoli con rizzoli

  3. rizzoli ci ha messo del suo ,ammonendo e spezzando il gioco a suo piacimento,assegnando calci di punizione ai romanisti con l’obiettivo di avantaggiarli e per finire un recupero ridicolo di soli tre minuti.
    naturalmente una roma che è venuta a napoli per il pareggio bisognava attaccarla di più e quindi brava la roma in questo caso a portare a casa il punticino.

    analizzando però le due ultime partite di campionato direi che il bologna che ci ha affrontato a specchio e tra le ultime in classifica ci ha superato e una squadra che come il carpi, l’empoli ,ha giocato una partita sulla difensiva e,non siamo riuscita a superarla . possiamo dire che andrebbe cambiato qualcosa nel modulo?possiamo dire che sarebbe il caso che il 4-2-3-1 con una difesa alta e registrata ,sarebbe il migliore per la squadra?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.