Garcia: “Il gol per me era regolare. Potevamo anche vincere questa partita”

1
341

Garcia Rudi allenatore RomaRudi Garcia, tecnico della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine di Napoli-Roma a Mediaset Premium. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di NapoliSoccer.Net: “Non è vero che non abbiamo mai tirato in porta, potevamo anche vincere questa partita. Nel secondo tempo c’è stato il colpo di testa di De Rossi che è andato in rete e per me il gol era regolare in quanto la palla non aveva oltrepassato la linea di fondo ma il guardalinee ha deciso diversamente purtroppo per noi. Non ricordo occasioni particolarmente pericolose da parte del Napoli nella prima frazione di gioco. Nel secondo tempo le due azioni di Hamsik ma solo quello da parte del Napoli. Qui hanno perso tutte le grandi, al San Paolo è difficile venire a vincere e noi abbiamo fatto benissimo. Non ci è stato assegnato un gol che, a quanto pare, sarebbe non valido ma per me, ripeto, la palla non era assolutamente uscita: ripeto, potevamo anche vincere. Ma sono contento, perchè ho visto una Roma molto solida, che non ha lasciato un centimetro all’avversario; avremmo dovuto impostare meglio, ma uno 0-0 al San Paolo è un risultato importante ed era uno die risultati che avevamo messo in programma ma non è vero che siamo venuti qui solo a difenderci. Adesso dobbiamo qualificarci in Coppa Italia e vincere la prossima gara di campionato. Gol annullato? Io dico che la palla non è uscita, non potete dire che è uscita completamente perché assolutamente le immagini non sono chiare, rispetto la decisione del guardalinee, ma non sono d’accordo con la sua decisione”.

 

Redazione NapoliSoccer.Net



1 COMMENTO

  1. Ma perché dobbiamo importare certi personaggi: per potersi salvare il posto le dice di tutti i tipi: lui dalla metà del campo tutto spostato lateralmente ha visto quello che non hanno visto né l’arbitro, né il guardalinee, né il giudice di linea, né la telecamera. Era talmente evidente il giro che il pallone ha fatto al di fuori della linea che solo uno in malafede, con la panchina traballante e con un presidente che pensa di giocare con la play station mentre, caduto il sindaco, lo stadio lo vedrà quando il calcio si giocherà a tavolino, può rilasciare certe dichiarazioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.