Villarreal-Napoli: 1-0.; Le Pagelle – Chiriches garanzia, Mertens fumoso

0
248

lepagelledinsE’ ricominciata con una sconfitta l’avventura in Europa League del Napoli ed è la seconda in pochi giorni, dopo quella di sabato in campionato, ma la qualificazione è ancora possibile. Villarreal-Napoli: 1-0; Le Pagelle di NapoliSoccer.NET:

 

Reina: Non è stato felice il ritorno in quella che anni fa è stata la sua Terra. Inizio con il brivido a cui subito ha messo una pezza con un mezzo miracolo. Partita di normale amministrazione, ma punito dalla splendida punizione di Suarez. 6

 

Hysaj: Troppo remissivo per lunghi tratti della gara, gestisce bene la sua zona di competenza ma è troppo timido in appoggio alla manovra. Solo nel finale si lancia all’arrembaggio, ma è troppo tardi. 6-

 

Chiriches: Avere in rosa un calciatore come il romeno è davvero importante, perchè quando viene schierato non tradisce mai. Gli spagnoli cercano di attaccare dalla sua parte, ma ben presto capiscono che il centrale è insuperabile. 6,5

 

Koulibaly: Solito gioco fatto di potenza fisica e anticipi, ma nella ripresa soffre troppo quando fa il suo ingresso sul terreno di gioco Bakambu per non parlare quando si prende la licenza di impostare l’azione. 6-

 

Strinic: Inizio spaesato e confuso, col passare dei minuti diventa più sicuro e nella ripresa è l’uomo in più dell’attacco azzurro, purtroppo gigioneggia troppo quando si tratta di crossare, ma nell’insieme buona la sua prova. 6+

 

David Lopez: Col passare tempo lo spagnolo sta iniziando anche a migliore la tecnica personale ed il suo lo fa sempre in modo egregio. 6+

 

Valdifiori: Non ha le qualità di Jorginho e quindi soffre in questa squadra; nonostante qualche buon lancio come in occasione della palla goal offerta a Callejòn, rallenta sempre il ritmo della manovra e rischia l’espulsione sul fallo evitabile da cui è scaturita la punizione-goal del Villarreal. 5,5

 

Hamsik: In una gara dove il capitano dovrebbe sobbarcarsi le responsabilità della squadra soprattutto per l’assenza di altri titolari, per lunghi tratti invece sbaglia appoggi anche facili. Meglio nella ripresa. 6-

 

Callejòn: Macina chilometri su chilometri e si capisce perchè Sarri non lo lascia mai riposare. Stupendo un suo recupero fino alla propria area di rigore e nemmeno nella sua zona di competenza, un vero peccato invece l’occasione avuta nella ripresa e non trasformata in rete. 6+

 

Gabbiadini: Sembra quasi ormai lontano mentalmente da Napoli. Non da profondità alla manovra e si lascia chiudere facilmente dalla morsa dei difensori avversari. Un corpo estraneo che forse sta soffrendo oltremisura la panchina. 5,5

 

Mertens: La classica giornata da luna storta. Decide di giocare da solo, ma costruisce tanto fumo e poco arrosto nelle rifiniture, mentre è bravissimo nel pressare e recuperare palloni che poi andrebbero però anche sfruttati. 5,5

 

Sostituti

 

Higuain: Basta la sua presenza per far intimorire i difensori avversari anche se non riesce a rendersi pericoloso, al ritorno è obbligatorio schierarlo dal primo minuto. 6

 

Insigne: Una punizione calciata alta e un duro battibecco con Soldado, troppo poco per un voto. S.V.

 

Allan: S.V.

 

Sarri: Sicuramente questa sconfitta non è figlia del turnover eccessivo, ma se si vuole puntare con convinzione a questa competizione non si può e non si deve rinunciare ad Higuain. Ancora una gara troppo di controllo proprio come a Torino ed il risultato è stato lo stesso. Mister bisogna tornare a correre. 5,5

 

Patrizio Annunziata – NapoliSoccer.net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.