OPTA – Il Napoli è la squadra col saldo punti più elevato rispetto alla stagione 2014-2015

4
238

logo_graficoUna interessantissima elaborazione della OPTA mette in evidenza che il Napoli è la squadra che ha fatto meglio di tutte le altre squadre della Serie A rispetto alla stagione precedente 2014-2015. Gli azzurri infatti mostrano il saldo punti più elevato: addirittura alla trentesima giornata +17 punti rispetto allo scorso campionato, a conferma del gioco straordinario che la squadra ha trovato sotto la gestione Sarri e a conferma anche degli ottimi risultati conseguiti sul campo con la serie di record che sia a livello individuale che a livello di squadra, stanno caratterizzando questa stagione da incorniciare per il Napoli qualunque sia il risultato finale che verrà conseguito a fine stagione.

Al secondo posto figura l’Inter con un +14 rispetto alla scorsa stagione, frutto soprattutto dell’ottimo girone di andata dei nerazzurri di Roberto Mancini, prescindendo dal parziale crollo che si è avuto ad inizio girone di ritorno. Sul podio anche il Sassuolo con un buon +10 rispetto allo scorso anno. Al quarto posto il Milan con +7 che non è bastato ai rosoneri per arpionare la zona Champions, e al quinto posto la Fiorentina con +6 non lontana dagli standard della scorsa stagione.

opta napoli 1

 

 

 

 

 

Fonte: Tabella OPTA

Natale Giusti – Napolisoccer.Net



4 Commenti

  1. classifiche pagate?
    l’allenatore dei miracoli ,aziendalista, modello “attacca o ciuccio addò dice o padrone”,perde a piene mani il confronto, con il suo predecessore che al primo colpo con squadra rifondata e con inler e dzemaili porto a casa coppa italia e supercoppa e concluse al terzo posto con la qualificazione champions.
    Da copertina la prima champions dell’era benitez ,uscendo dagli ottavi, a punteggio pieno ,in un girone con borussia dortmund fresco campione uefa con klopp ,l’arsenal di wenger e olimpique marsiglia ,a causa di un regolamento assurdo uefa .fermamoci qui ,
    C’è ancora qualcuno che vuole davvero confrontare sarri con un allenatore che a parte il suo palmares, ha al suo attivo 100 partite in champions?
    vediamo invece sarri al suo primo anno: fuori dalla coppa italia, fuori dalla uefa ,resta da vedere se riuscirà a portare almeno la qualificazione champions come tutti si augurano ,ma nel calcio a parlare sono i fatti e a parte le buone intenzioni ,il confronto vede benitez ancora vincente in questa prima stagione.
    Purtroppo alcuni vogliono vedere solo ciò che immaginano nel loro cervelletto e avanti così…

  2. Infatti sono i fatti: l’eccelso Benitez ci disse che voleva tornare in famiglia.
    Avendo lui la presunzione di concepire i NAPOLETANI con l’anello al naso ci raccontò che per tornare in famiglia (in Inghilterra) aveva accettato l’incarico con il Real Madrid (in Inghilterra?????).
    I fatti, infatti, dicono: ma come è finita?? Benitez allena ancora il Real Madrid?
    Macchè quell’incompetente del presidente lo ha dimesso senza fargli finire la stagione. Adesso dove allena? In una squadra di retrovia del campionato inglese. Certo per uno che ha al suo attivo 100 partite in champions non è il massimo.

  3. i fatti vanno intesi nel senso strettamente dei risultati,sulle scelte dei presidenti e degli allenatori ,non abbiamo molti elementi per capire il perchè delle decisioni dei singoli attori.
    certamente se vediamo le strutture ,il competente presidente ,ci fà fare la figura peggio di quelli con l’anello al naso ,ed è comprensibile che specie Benitez non poteva rifiutare il real di un altro presidente modello zamparini ,che non mi pare che con il cambio con zidane abbia fatto chissà quali passi avanti.
    ritornare in inghilterra ad allenare un club ultimo in classifica è una sfida
    che dimostra anche la grandezza del personaggio ,nella sua umiltà ,merce rara ormai quasi incomprensibile per il genere umano.
    vedo che si divaga con polemiche inutili ,oltre gli allenatori abbiamo anche i tifosi aziendalisti che però non dialogano nel merito dei risultati calcistici che sono storia recente del napoli ,ma preferiscono sorvolare ed attaccare un allenatore che alla prima annata porta una coppa italia e una supercoppa e con 100 partite di champions ha il coraggio e l’umiltà per allenare l’ultima in classifica ,mentre magnifica un allenatore che ha trovato una squadra già pronta ,anche se mancante a tutt’oggi di alcune pedine tecnicamente di qualità, che al primo anno è uscito fuori da tutto e che a causa della sua cecità fece una partenza orribile ,3 punti in cinque partite e ancora oggi se ne risente ,altrimenti eravamo primi.
    discorso a parte per Rafa ,l’anno scorso ,(senza gli attuali rinforzi,)perchè tre rigori decisivi ,non li tirava lui e in nazionale argentina nemmeno Tata Martino..
    però almeno andammo fino in fondo ,con questo si è ceduto le armi senza nemmeno combattere .
    tenetevi caro Sarri el il suo “gioco” che già si è visto quanto vale in europa ..peggio della rube…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here