Delneri in conferenza: “Finchè non siamo rimasti in dieci, eravamo in partita. Non affronteremo sempre il Napoli”

0
297

delneri-internetL’allenatore del Verona Delneri ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa al termine di Napoli-Verona.

Ecco quanto evidenziato da Napolisoccer.Net: “Ho rinunciato a schierare Pazzini dal primo minuto perché volevo attaccanti con un passo diverso e che soprattutto non dessero punti di riferimento alla difesa avversaria. Non credo che abbiamo fatto malissimo, al di là del risultato. Io cerco sempre di schierare chi può rendere al massimo e devo anche dire che il Verona fino al primo gol subito, ha tenuto molto bene creando anche qualcosa di importante d’avanti. Nel calcio serve anche fortuna, quest’anno il Verona molto spesso quando meritava di vincere ha poi perso e quando meritava di perdere, ha perso sistematicamente. In ogni caso non affronteremo sempre il Napoli. La sudditanza arbitrale nei confronti della Juve? Bisogna essere sportivi e dare meriti a chi vince. Possiamo discutere tutto, ma la Juve ha sei punti di vantaggio e io credo che siano tutti meritati. Da quando sono arrivato io al timone di questa squadra stiamo andando bene. In due domeniche abbiamo recuperato tre punti, andiamo avanti così senza porci alcun obiettivo. Col Frosinone diventa importantissimo per noi, per dimostrare che non eravamo quelli di prima della vittoria di Bologna. Oggi finchè non siamo rimasti in dieci uomini eravamo in partita. C’è anche la bravura del Napoli che oggi ha meritato più di noi. Ionita? E’ un nazionale, gran bel giocatore, ha grande fisicità, temperamento, qualità, deve solo abituarsi di più al calcio italiano. Il Napoli oggi ha vinto meritatamente, anche se ci sono state alcune valutazioni arbitrali che abbiamo pagato a caro prezzo. Ma il risultato è ampiamente meritato per il Napoli. Gollini fa parte di quei giovani interessanti del Verona che si stanno mettendo in mostra, per il loro futuro bisogna chiedere a Bigon”.

 

 

Redazione Napolisoccer.Net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here