Sudafrica-Senegal dovrà essere rigiocata, nuovo impegno per Koulibaly

0
343

La partita dello scorso novembre tra Sudafrica e Senegal, vinta 2-1 dai padroni di casa, dovrà essere rigiocata. Questa la decisione del Bureau Fifa per le qualificazioni mondiali dopo che il Tribunale arbitrale dello sport (Tas) ha confermato la squalifica a vita dell’arbitro ghanese Joseph Odartei Lamptey, per “aver influenzato illecitamente il risultato”.

La partita, valida per il gruppo D delle qualificazioni africane ai Mondiali di Russia 2018, dovrà essere rigiocata a causa dei condizionamenti dell’arbitro. La nuova data, ancora da stabilire, sarà annunciata prossimamente ma la gara dovrà comunque essere giocata entro novembre, visto che il sorteggio della Coppa del Mondo è previsto per il primo dicembre 2017.

La radiazione dell’arbitro Joseph Odartei Lamptey è susseguente ad un suo coinvolgimento in una storia di scommesse che hanno portato alla scoperta di puntate sull’over (dai tre goal in su, la gara terminò 2-1).

Poco d’accordo con la decisione, la Federazione sudafricana starebbe presentando un ricorso contro la decisione della FIFA, ritenendosi i sudafricani estranei al comportamento del direttore di gara radiato.

Ricordiamo che la gara, giocata allo stadio Peter Mokaba di Polokwane, come detto, vinta dai bafana bafana 2-1, fu condizionata dall’assegnazione di un calcio di rigore assegnato per un inesistente fallo di mano di Kalidou Koulibaly, attuale difensore del Napoli.

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.