Atalanta – Napoli 0-1. Le pagelle di NapoliSoccer.NET: Gli esami non finiscono mai. Napoli promosso, battuta anche la bestia nera Atalanta

0
12056

LEPAGELLE.jpgLe pagelle di NapoliSoccer.NET per i giocatori azzurri dopo Atalanta-Napoli 0-1.

Gli esami per Sarri e gli azzurri non finiscono davvero mai, e qui arrivano le pagelle per i giocatori dopo questa prova importantissima a Bergamo. Due settimane di intervallo dall’ultima gara, 19 giorni dopo la sconfitta casalinga in Coppa Italia, il mondo dell’informazione sportiva prevedeva uno stop per gli azzurri contro i bergamaschi. Esame superato invece a pieni voti.

Reina: 7 – Un grande salvataggio su un tiro maligno di Cristante basta a mettere il sigillo del portiere azzurro sulla partita.

Hysaj: 6 – Gomez è avversario ostico. Piccolo e rapido di gambe e di pensiero. Il terzino azzurro lo tiene come può e alla fine il risultato premia il difensore del Napoli, nonostante più di una sbavatura, ricordiamo un fallaccio sul Papu e un retropassaggio da brividi nel finale di gara.

Albiol: 6,5 – Quando Gomez sfugge a Hysaj, si ritrova di fronte Albiol, con un mismatch di 25 centimetri, ma anche molto più lento dell’attaccante atalantino. L’azzurro si disimpegna molto bene e partecipa anche alla costruzione del gioco. Con i suoi 65 passaggi è il giocatore del Napoli che lavora più palloni.

Koulibaly: 7 – Koulibaly agli esami di danese. Aveva sofferto Cornelius meno di venti giorni fa, stavolta l’attaccante dell’Atalanta può nulla contro il difensore azzurro che presiede l’area del Napoli e non va mai in affanno, tranne quando, nella prima metà del primo tempo si lascia sfuggire Hateboer, alto e grosso quanto lui ma che appare molto più lesto del difensore napoletano

Rui: 6,5 – Senza paura. Gioca molti palloni, attacca con buona continuità. Non sempre preciso in copertura ma, lui piccoletto, non si fa spaventare dai muscoli e dai centimetri di Cornelius e Hateboer.

Allan: 7 – Sempre più su. Sempre più decisivo. Preciso nei disimpegni, roccioso nella fase difensiva, la serenità e la fiducia nei propri mezzi tecnici lo portano a sfoderare prestazioni di grandissimo livello. Nel primo tempo, l’Atalanta parte fortissimo ma Allan tiene il ritmo forsennato senza sbandare. Nella ripresa, quando la frenesia degli uomini di Gasperini cala e l’Atalanta pensa più a non prenderle che a pressare alto, il brasiliano diventa il vero dominatore del centrocampo.

Jorginho: 6 – Soffre tantissimo il pressing asfissiante degli uomini di Gasperini. E il Napoli, nel primo tempo sembra non riuscire a trovare alternative anche per la mancanza di Hamsik. Nella ripresa si prende le chiavi della regia. 57 passaggi, media 93%.

Zielinski 6 – Male il suo primo tempo. Il pressing dei bergamaschi gli crea moltissimi problemi. Si contano diversi errori di impostazione e di posizionamento. Sale nella ripresa guadagnandosi la sufficienza. 80% di efficacia, 45 passaggi. Dall’86’ Rog: SV – Troppo poco per un giudizio, abbastanza per divorarsi un goal fatto.

Callejon: 7,5 – Grande intelligenza tattica, ma lo sapevamo. Parte alto ma rincula per proteggere il centrocampo. Suo il pallone per Mertens che sblocca la partita. Anche per lui, gli esami passano a pieni voti. Bene in più occasioni. Al decimo della ripresa Berisha gli strozza in gola l’esultanza. Dal 91′ Maggio: SV

Mertens: 7,5 – Pochi tiri. Solo 3. Pochi passaggi. Eppure gioca l’ennesima partita da centravanti di ruolo e di stazza. Spalle alla porta fa salire la squadra, si prende il fallo, e in più dimostra la solita freddezza sottoporta. Nove goal nei lunch-match.

Insigne: 7 – Di solito per un attaccante il numero di passaggi non è mai altissimo. Lui oggi ne fa 54. 81% di efficacia, Due tiri in porta, un assist  per Callejon neutralizzato da Berisha. Dal 73′ Hamsik: 6,5 – Provato dalla febbre dei giorni scorsi e si vede. Sparacchia alto il goal dello 0-2 e poi segna ma in posizione di fuorigioco millimetrica.

 

Domenico Infante – NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.