Campionato Primavera: sabato alle 13.00 c’è Napoli-Chievo Verona

0
817

scugnizzeria.jpgContro il Chievo, il Napoli cerca altri punti per centrare la salvezza nel Campionato Primavera 1.

Contro il Chievo, sarà la prima gara che il Napoli Primavera giocherà tra le mura amiche dopo la sosta natalizia: dopo le due trasferte in terra ligure contro Sampdoria e Genoa, si ritorna a giocare al centro sportivo di Sant’Antimo dove gli azzurrini sono alla ricerca di altri punti salvezza. Nell’ultima giornata di campionato il Chievo ha giocato contro la Lazio e si è imposto per 2-1: doppietta di Juwara per i veneti, mentre per la Lazio ha segnato Miceli.

Non buonissimo l’andamento del Chievo in trasferta: ha ottenuto finora 3 vittorie, 1 pari e 4 sconfitte, anche se nell’ultima sfida lontano dalle mure amiche ha vinto 2-3 contro l’Udinese. In classifica il Chievo è ottavo, a un punto dalla zona play-off, con 24 punti raccolti nelle sedici partite disputate finora con 7 vittorie, 3 pari e 6 sconfitte.

La squadra è allenata dall’ex calciatore del “Chievo dei miracoliLorenzo D’Anna, che schiera il 4-3-3. Il miglior marcatore è Lorenzo Rivi, che in 12 partite ha messo a segno 3 gol. Per quanto riguarda la formazione, l’undici contro il Napoli dovrebbe essere composto da Pavoni in porta, difesa a quattro con Michelotti a sinistra, al centro il duo formato da Bran e Pogliano e infine a destra ci sarà Kaleba.
A centrocampo Danieli agirà in cabina di regia, mentre ai suoi lati si muoveranno Bertagnoli e Di Masi. In attacco alle spalle di Pedroni agiranno Liberal e Juwara.

Beoni cerca invece il quarto risultato utile consecutivo dopo la vittoria contro il Torino e i pari di Genoa contro Sampdoria e Genoa. In classifica il Napoli è fuori dalla zona retrocessione, ma il Sassuolo che occupa l’ultimo posto dei play-out dista solo 2 punti. Ad oggi il tecnico non ha ricevuto alcun rinforzo ma la società ha deciso di aggregare nuovamente alla Primavera Leandrinho ed anche Diego Acunzo, rientrato dal prestito dalla Germania per scarso impiego. I due vanno ad aggiungersi alla già folta batteria di fuori-quota presenti nel Napoli Primavera: Otranto, Schiavi e Delly. Ricordiamo che per regolamento una squadra può convocarne al massimo 3. Ci sono altri due giocatori classe ’98 rientrati dal prestito: D’Ignazio e Liguori rispettivamente da Cuneo e Cosenza. Il loro futuro sarà deciso entro la fine del mercato di gennaio.

A questo punto c’è incertezza anche per le convocazioni perché probabilmente Beoni non rinuncerà a Leandrinho, ma se volesse convocare anche Acunzo dovrebbe rinunciare a due dei tre fuoriquota che hanno fatto parte del gruppo in modo stabile fino ad ora, ed è difficile immaginare una contemporanea assenza di Schiavi e del capitano Otranto. 
Beoni probabilmente schiererà Schaeper in porta, difesa a quattro con Schiavi a destra, al centro il duo Esposito-Senese ed a sinistra Scarf. A centrocampo Otranto e Basit davanti alla difesa, mentre Zerbin, Gaetano e Mezzoni si muoveranno alle spalle di Leandrinho.

L’appuntamento con Napoli-Chievo Primavera è per domani, sabato 27 Gennaio al Centro Sportivo di Sant’Antimo alle ore 13.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.