Koulibaly: “L’Italia è ciò che mi serviva per crescere. Ho regalato una mia maglia a Maradona”

0
492

koulibaly1-x600_3.9.2016.jpg

Koulibaly parla della sua crescita e degli aneddoti con diversi allenatori dal ritiro con la sua Nazionale.

Kalidou Koulibaly ha rilasciato un’intervista Orange Sénégal nella quale ha parlato della propria crescita e degli aneddoti che hanno costellato la sua carriera, specialmente nei rapporti con gli allenatori. C’è poi, anche nella nostra sintesi per i lettori di NapoliSoccer, il racconto di una gaffe di Maradona che si è chiusa con un regalo da parte del difensore del Napoli per il Pibe de Oro. 

“Trasferirmi in Italia era esattamente ciò che mi serviva, perché per un difensore non c’è posto migliore dell’Italia viste le tante componenti tattiche. Sono arrivato davvero lontano, sono cresciuto tanto sotto questo punto di vista. Il fatto che tante squadre mi vogliano vuol dire che il lavoro che svolgo alla fine paga, se poi le mie prestazioni vengono notate.

Benitez mi telefonò due o tre volte, gli attaccai il telefono in faccia perché pensavo fosse uno scherzo. Invece era vero e mi imbarazzai molto. Era una chiamata di avvertimento, non mi mollò e dopo sei mesi tornò alla carica: un segnale decisamente più forte. Deschamps mi convocò in diretta per la Francia pur avendo già giocato con il Senegal. Mi confuse, anche se so che questo gli ha creato qualche problema e qualche presa in giro.

Maradona disse tempo fa che avrei potuto giocare nel Real Madrid o nel Barcellona se fossi stato bianco, chiesi ad un magazziniere di darmi una delle mie maglie. Non ci credevo, dissi a Diego che se avesse voluto avere una mia maglietta gliel’avrei data senza problemi, non gli serviva dire una stupidaggine come quella. Tre giorni dopo, Maradona mi mandò una foto con la maglia per ringraziarmi. Mi rese felicissimo, è la prova che tutto è possibile”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.