Campionato Primavera: sabato Napoli-Fiorentina in diretta TV

0
977

scugnizzeria.jpgNapoli-Fiorentina alle 15.00 in diretta su RaiSport.

Sarà la Fiorentina, seconda arrivata al Torneo di Viareggio, ad affrontare il Napoli nella ventiquattresima giornata del Campionato Primavera.

Nell’ultima giornata di campionato i viola si sono imposti per 2-0 sulla Juventus e sono alla ricerca di un’altra vittoria per mantenere il passo delle prime. In classifica, la Fiorentina è lanciata: è infatti quarta e dista solo 4 punti dalla vetta; ha 40 punti, frutto di 12 vittorie, 4 pari e sei sconfitte, ma c’è anche una gara da recuperare per il rinvio della partita interna contro il Torino è stata rinviata.

L’ultimo incontro in trasferta della Fiorentina risale al 17 febbraio, quando si impose per 1-2 in casa della Roma. L’andamento in trasferta è molto positivo: in 10 gare hanno ottenuto 5 vittorie, 4 pari e una sola sconfitta. I giovani viola non perdono in campionato dal dicembre 2017, quando il Chievo si impose per 2-3 a Firenze.

La Fiorentina è allenata da una vecchia conoscenza del Napoli: Emiliano Bigica, che per l’occasione non siederà in panchina, causa una squalifica di due turni rimediata durante l’ultima gara di campionato.

La squadra viola si schiererà con il solito 4-3-3, composto da Michele Cerofolini in porta, difesa a 4 con Luca Mosti a destra, Pierluigi Pinto e Petko Hristov al centro ed infine Luca Ranieri a sinistra. A centrocampo Vitja Valencic agirà in cabina a di regia, mentre ai suoli lati si muoveranno Erald Lakti e Abdou Diakhate. In attacco a supporto di bomber Gori ci saranno Marc Meli e Josip Maganjic.

Non sarà della gara Riccardo Sottil, il figlio d’arte (il padre è Andrea Sottil, ex calciatore di Udinese e Fiorentina ed ex tecnico del Livorno) ha rimediato un giallo nell’ultima gara di campionato contro la Juventus che lo porterà a saltare questa partita. Il talentino dei viola è un classe ’99 che già nella passata stagione ha dimostrato ottime qualità. Il bomber della squadra è Gori, anche lui talento molto promettente che in 22 partite ha segnato già 14 gol, il capitano invece è Abdou Diakhate, calciatore classe 98 (fuori quota, con una struttura fisica impressionante).

Il Napoli di Beoni è reduce da un pari e una sconfitta nelle ultime due gare, e in questo momento ha perso quel margine di sicurezza che poteva portarlo ad avere un buon vantaggio sulla zona rossa della classifica.

Nell’ultimo turno di campionato il Napoli ha perso contro il Sassuolo per 2-0 mentre l’ultimo match in casa è terminato 2-2 contro il Bologna. Per quanto riguarda la formazione, Beoni dovrebbe recuperare quasi tutti gli infortunati di lungo corso. L’unico dubbio resta quello inerente a Giuseppe Esposito: la sua caviglia malconcia non dà certezze su eventuale recupero.

L’undici titolare dovrebbe essere composto da Schaeper in porta, difesa a 4 con Zanoli a destra, al centro il duo Delly-Senese e a sinistra Scarf, a centrocampo si muoverà il duo formato da Otranto e Basit, mentre la batteria di trequartisti dovrebbe essere composta da Russo, Gaetano e Mezzoni, che supporteranno l’unica punta Leandrinho.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.