Campionato Primavera: Napoli-Fiorentina 0-2, errori e traverse per gli azzurrini

0
467

scugnizzeria.jpg

La Fiorentina batte il Napoli per 2-0 e mantiene il passo delle prime, mentre gli azzurrini con questa sconfitta vengono risucchiati di nuovo  nella lotta per non retrocedere. Una partita partita molto brutta, in cui entrambe le squadre hanno fatto, poco ma la Fiorentina è stata brava a sfruttare gli errori del Napoli per vincere con il minimo sforzo.

La Fiorentina ha sbloccato subito la gara con Gori, che al minuto 3 ha portato i viola in vantaggio, sfruttando un errore della difesa avversaria. La rete dell’attaccante viola nasce da una sospetta posizione di fuorigioco, che il guardalinee segnala ma che invece l’arbitro sovverte convalidando la rete.

Pochi minuti dopo il Napoli ha sfiorato il pari con Gianluca Gaetano, che direttamente da calcio d’angolo ha centrato la traversa in pieno. Gli azzurrini non si sono persi d’animo e hanno iniziato a macinare gioco, Otranto ha cercato con buon di risultati di dare ordine alla squadra ma un irriconoscibile Leandrinho e un Gaetano a tratti troppo impreciso non sono riusciti a creare grandissimi pericoli alla Fiorentina.

Nella squadra viola il più pericoloso è stato Caso che, con la sua velocità, ha creato costanti pericoli alla difesa, ma il suo troppo egoismo e la scarsa precisione sotto porta hanno fatto sì che la squadra toscana chiudesse sull’1-0 il primo tempo.

Nella ripresa il ritmo della gara non è cambiato, il Napoli ha continuato ad attaccare, senza troppa convinzione, mentre la Fiorentina con il solito Caso ha cercato la rete del raddoppio. La differenza fisica e qualitativa tra le due squadre si è sentita in favore dei viola. Al minuto 66 un erroraccio di Schaeper ha portato al 2-0 della Fiorentina: sul retropassaggio di Delly, l’estremo difensore azzurro ha controllato male, ha lisciato il pallone e ha spalancato la porta a Caso, che a porta vuota ha segnato il gol del 2-0.

Un po’ demoralizzato e sconfortato, il Napoli si è lanciato in avanti nel tentativo di riaprire la gara, e al minuto 68 l’espulsione di Ferrarini ha portato uno spiraglio di fiducia al Napoli, che si è lanciato in avanti a capofitto. Beoni ha provato a dare maggiore spinta all’attacco, inserendo Russo e Palmieri per Zerbin e Zanoli, spostando Mezzoni sulla linea dei difensori.

La Fiorentina, passata al 4-4-1-1 dopo l’espulsione di Ferrarini, si è andata a chiudere dietro la linea della palla, mentre il Napoli si è riversato in attacco, centrando altre due traverse con Gaetano e Mezzoni, senza riuscire a trovare la rete che sarebbe servita quanto meno a dare morale alla squadra azzurra. Al triplice la Fiorentina ha battuto il Napoli e si è portata a casa i 3 punti.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here