ESCLUSIVA – Viviani: “Merito del Napoli se il campionato è ancora aperto”

0
502

Fabio Viviani parla di Napoli-Udinese.

ESCLUSIVA NAPOLISOCCER.NET – Fabio Viviani, ex vice allenatore di Napoli ed Udinese, ci ha rilasciato un’intervista in esclusiva in cui ha parlato della gara di domani tra le sue due ex squadre. Con Viviani abbiamo anche parlato della lotta scudetto e della parata di Donnarumma su Milik. Di seguito l’intervista completa.

Che partita sarà Napoli-Udinese?
“L’Udinese è una squadra in difficoltà, che viene da 9 sconfitte consecutive, ma questo non conta. Per continuare a tenere in vita il proprio sogno, il Napoli deve fare un’altra buona partita come quella di San Siro e sperare di fare risultato pieno”.

A cosa è dovuta la stanchezza del Napoli?
“In questo punto della stagione tutte le squadre devono fare i conti con la stanchezza, il logorio mentale di fine stagione, e per questo motivo tutti hanno una motivazione particolare per fare bene. In questo momento tutti i club vedono sempre meno opportunità per raggiungere i propri obiettivi, perciò non regaleranno nulla a nessuno. È normale che in questa fase della stagione si accumuli un po’ di stanchezza e brillantezza in meno”.

Quanto sarà difficile per il Napoli giocare di nuovo mercoledì?
“Il Napoli è composto da giocatori di caratura internazionale, che sono abituati a giocare ogni tre giorni, oppure da giovani campioni che aspirano a giocare ogni tre giorni. Non credo che pesi o che faccia differenza giocare questo turno infrasettimanale – aggiunge Fabio Viviani a NapoliSoccer.NET – i giocatori devono ricaricarsi ed affrontare un’altra gara. Non è nulla di straordinario se non l’abitudine ad affrontare a giocare impegni così ravvicinati”.

Mercoledì si aspetta Milik titolare?
“Milik è un ottimo giocare e a Sarri è mancata tantissimo questa valida alternativa in attacco. Anche domenica ha avuto un occasione importante per portare il Napoli in vantaggio – ricorda Fabio Viviani a NapoliSoccer.NET – ma è stata miracolosamente salvata da Donnarumma. Sarri lo vede tutti i giorni, lo valuta, e sa bene se farlo partire da titolare oppure no”.

Facciamo un passo indietro: contro il Milan grande parata di Donnarumma oppure errore di Milik sotto porta?
“Credo che Milik giustamente l’abbia pazziata sul punto più lontano della porta. Per fare una parata del genere, credo che il portiere sia dovuto partire con leggero anticipo e ha avuto l’intuizione giusta. È un gesto tecnico di assoluto valore – spiega Fabio Viviani a NapoliSoccer.NET – ed in pochi avrebbero avuto la freddezza di Donnarumma”.

Con il pari di Milano il Napoli ridimensiona le proprie ambizioni di scudetto?
“È sempre più complicata: avanti c’è la Juventus abituata giocare ogni tre giorni, che riesce a superare il momento difficile e nella gara successiva a ripartire da zero, anche se perde una gara che fa male al morale come il quarto di finale di Champions. Il Napoli deve fare la propria partita, deve giocare bene per ottenere quanti più punti possibili, ma senza pensare a cosa stanno facendo gli altri. Se quello italiano è l’unico campionato europeo ancora aperto, tra quelli più importanti, è merito del Napoli – conclude Fabio Viviani a NapoliSoccer.NET – che sta impegnando la Juventus e non è ancora finita… “.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.