Di Fusco: “Con la Juve occorrerà giocare spavaldi. Il Napoli nel suo DNA non ha la gestione della partita”

0
329

di-fusco_raffaele_ex-napoli.jpgL’ex portiere del Napoli, Raffaele Di Fusco, è intervenuto a Tuttomercatoweb.com sul big match di domenica prossima tra Juventus e Napoli che con ogni probabilità deciderà l’assegnazione dello scudetto. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate da Napolisoccer.Net: “La porta per il tricolore è ancora aperta ma ora serve una vittoria altrimenti diventa difficile poter pensare allo scudetto. Vista la Juve di ieri comunque si può sperare. Con due-tre elementi nuovi il Napoli ha giocato bene e ha funzionato anche il modulo diverso rispetto a quello iniziale. Con la Juve occorrerà giocare spavaldi. Credo che giocherà Milik e a centrocampo ci saranno Allan e Jorginho. Così Sarri può tenersi il cambio con Mertens e fare sia il 4-3-3 che il 4-2-3-1. Il Napoli deve vincere e nel suo DNA non ha la gestione della partita.. Dovrà andare a giocare il suo calcio, con velocità e dinamismo nelle azioni. Altrimenti non sarebbe il Napoli. Rispetto al Napoli, la Juve ha una rosa di gran livello ma nulla è certo. Higuain ad esempio a volte sbaglia gli appuntamenti importanti… Credo che ora la Juve senta la pressione, fa bene a preoccuparsi”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.