Fiorentina-Napoli: 3-0, le pagelle di NapoliSoccer.NET. Napoli svogliato e irriconoscibile lascia a Firenze 3 punti cruciali

0
684

 

 

 

 

 

 

Le valutazioni di Fiorentina-Napoli. Una squadra svogliata e nervosa alza bandiera bianca sul cammino per lo scudetto.

E’ finita! E non ci riferiamo solo alla partita di oggi ma anche e soprattutto alla sfida con i bianconeri per la vittoria finale del campionato. Tutto può accadere nel calcio, ma adesso il cammino si complica in maniera netta. A meno di clamorosi risvolti, gli azzurri a Firenze dicono addio ai sogni di gloria.  

Reina 5,5: oggi la partita comincia subito in salita per lui che deve tenere il timone anche quando la barca sbanda vistosamente. Comunque non da mai sicurezza tra i pali e in più sbaglia troppi rilanci per uno con il suo piede.

Hysaj 5: La partita è difficile e lui cerca di fare quello che può. Non è un fulmine di guerra cercando di tenere egregiamente il suo posto. Limitato per una squadra che ambisce a risultati importanti.

Albiol 5,5: deve raddoppiare gli sforzi perchè il suo compagno di reparto lo lascia anzitempo. Cerca di comandare la difesa come sempre ma oggi la squadra è senza mordente e il suo compito è fin troppo arduo.

Koulibaly SV: esce al primo intervento dopo essersi perso Simeone. Costretto a stenderlo appena fuori area. Rosso con la complicità del VAR.

Mario Rui 5: leggi Hysaj. Non è un campione assoluto e si allinea inesorabilmente al resto della squadra. Può fare poco contro gli esterni viola che gli sbucano da tutte le parti. Clamoroso l’errore sul terzo gol viola.

Allan 6: l’unico che cerca di tenere sia fisicamente che mentalmente. Lotta su tutti i palloni che gli passano nelle vicinanze. Riesce a creare qualche superiorità numerica con l’aiuto della grinta e del senso di posizione ma da solo può veramente poco. Cala alla distanza.

Jorginho SV: esce per far posto a Tonelli. Tonelli 5,5: buttato nella mischia al posto di KK . Soffre sin da subito la velocità del Cholito che se lo beve in almeno due occasioni. Non è sua la colpa della disfatta odierna ma va dove lo porta la barca……. in mare aperto.

Hamsik 4,5: solito capitano che soffre le partite dove le cose si mettono male. Non sappiamo se è colpa del suo carattere o di limiti tecnici, fatto sta che sparisce dal campo fin da subito. Zielinski 5,5: entra per dare sostanza al centrocampo ma la partita è complicata e lui si perde nelle marcature a cui è costretto grazie alla inferiorità numerica.  

Callejon 5: oggi non è la sua giornata. Cerca di correre e sopperire alle lacune giornaliere con l’atletismo ma è difficile perchè evidentemente la testa comanda malissimo le gambe. A tratti sembra anche mollare nervosamente rischiando in più di una occasione di lasciare anzitempo il campo.

Mertens 4,5: spompato, affaticato, distrutto, mancanze atletiche evidenti ma soprattutto stanchezza mentale che è figlia di un campionato logorante e condotto magnificamente in tutte le partite senza aver avuto mai la possibilità di rifiatare. Milik 5,5: la barca va a largo e lui cerca di remare nervosamente ma da solo è tutto molto, “troppo” complicato. Sembra un pesce fuor d’acqua in questa squadra che non gli serve mai palle giocabili. 

Insigne 5,5: Lorenzo è stanco come gli altri e si vede. La sua prestazione è figlia della nevrotica giornata di ieri che in due minuti a portato questa squadra dalle stelle alle stalle. Come contro la Roma così oggi Insigne e compagni non hanno retto alla batosta. Poco lucido e mai pericoloso. 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.