Diritti TV: incontro ai vertici Lega-Sky-MediaPro. Si cerca la tregua per scongiurare la catastrofe

0
751

Ancora timori per il destino della questione Diritti TV: la Lega cerca la mediazione tra  Sky e MediaPro per evitare gravi conseguenze finanziarie.

Come si apprende dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, in un articolo a firma di Marco Iaria, ieri c’è stato un incontro – successivo all’udienza del Tribunale di Milano sul bando di rivendita di MediaPro – tra i vertici dell’azienda spagnola, quelli di Sky e la Lega Calcio. Il meeting avrebbe avuto l’obiettivo di stemperare i toni in vista della sentenza dell’assise meneghina, che giocoforza genererà ulteriore caos.

MediaPro potrebbe essere obbligata a rivedere il bando o a scriverne uno nuovo in caso di verdetto sfavorevole, in caso contrario invece Sky dovrebbe sottostare a condizioni di vendita che non la favoriscono. Il vertice dovrebbe aver portato a una mediazione tra le posizioni: si suppongono rinunce a propri privilegi da un lato e dall’altro (la produzione degli eventi televisivi per MediaPro, uno sforzo economico maggiore del previsto da parte di Sky). 

Ciò che si vuole evitare – afferma la rosea – è uno scenario di totale rottura delle trattative, con gli spagnoli a premere per realizzare il canale tematico e l’emittente satellitare che punti a invalidare l’assegnazione dei diritti TV a MediaPro.

Una situazione di ulteriore stallo potrebbe portare il calcio italiano davvero vicino al baratro: con le società che, come ha ricordato Malagò oggi, basano i quattro quinti dei propri introiti sui diritti TV, la stagione 2018/19 e l’intero triennio che con essa parte potrebbe essere – clamorosamente – a rischio. Continuiamo a sottolinearlo da tempi non sospetti, ma nessuno sembra volersene accorgere davvero. 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.