ESCLUSIVA – Salvatore Soviero: “L’anno prossimo venderei Mertens”

0
222

Salvatore Soviero parla di Napoli-Crotone in esclusiva a NapoliSoccer.NET.

Salvatore Soviero ha rilasciato un’intervista in esclusiva alla redazione di NapoliSoccer.NET, in cui ha parlato del Napoli. Con Soviero abbiamo parlato della gara Napoli-Crotone, del suo futuro e da cosa deve ripartire il Napoli nella prossima stagione.

Di seguito l’intervista completa.

Ci fa un commento su come sarà Napoli-Crotone?
“Il Napoli – dice Salvatore Soviero a NapoliSoccer.NET – è intenzionato a chiudere la stagione con una vittoria davanti al proprio pubblico; perciò il Crotone sarà molto penalizzato, in quanto è ancora in lotta per la salvezza ed il Napoli non regalerà niente”.

È stato giusto accontentare le coppe per concentrarsi sul campionato, non vincendolo?
“Sono scelte societarie ma secondo me una squadra deve lottare su due fronti. Sarri aveva a disposizione una rosa molto ampia ma ha utilizzato sempre gli stessi uomini; quando Ghoulam si è fatto male, Mario Rui lo ha sostituito bene. Questo dimostra – spiega Salvatore Soviero a NapoliSoccer.NET – che Sarri aveva a disposizione una rosa ampia ma ha utilizzato sempre gli stessi giocatori della rosa”.

Sarri ed il Napoli continueranno insieme anche nella prossima stagione?
“Queste saranno scelte societarie, che le parti valuteranno insieme. Sarri ovunque andrà, non troverà una squadra già rodata come quella che ha trovato a Napoli. Qui ha trovato – continua Salvatore Soviero a NapoliSoccer.NET – una squadra già assemblata, rodata e mentalizzata da un progetto come quello di Benitez ma se andrà via nella squadra nuova dovrà costruire da zero e sarà molto difficile”.

Da cosa deve ripartire il Napoli nella prossima stagione?
“Da una rosa molto ampia e magari puntellandola. Sicuramente ha bisogno di un portiere titolare, poi bisogna capire se smantellerà o se venderà solo alcuni alcuni pezzi importanti. Onestamente – fa sapere Salvatore Soviero a NapoliSoccer.NET – venderei Mertens per dare più spazio a Milik ed affiancargli una punta di pari spessore”.

Cosa sta facendo attualmente Salvatore Soviero?
Attualmente niente. Nel calcio – conclude Salvatore Soviero a NapoliSoccer.NET – bisogna avere una grossa dose di lecchinaggine che io non ho. Bisogna appartenere ad una casta per quelli alti o ad un clan per quelli piccoli. Io purtroppo non faccio parte né di una casta né di un clan; perciò, pur essendo più bravo di qualcun altro, non avrò mai la mia possibilità“.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.