Il sogno è Cavani, ma la priorità è la difesa, mancano pedine fondamentali

1
1723

ancelotti_11.7.2018.jpgIl sogno di questa estate azzurra è ormai dichiarato e porta il nome di Cavani, ma la priorità è la difesa, chi alle spalle di Albiol e Koulibaly?

L’estate napoletana è ormai incentrata solo un sogno che farebbe impazzire la tifoseria e anche noi addetti ai lavori e si chiama Edinson Cavani.

Questo però sta mettendo in secondo piano un reparto che ad oggi sembra scarno, perchè la priorità è la difesa, dove mancano alcune pedine fondamentali.

Vedere Cavani di nuovo con la maglia azzurra sarebbe stupendo, ma bisogna anche tener conto che proprio nel reparto offensivo il Napoli non è messo poi tanto male.

Milik, Mertens, Insigne, Callejon, Verdi e Inglese sono un parco attaccanti di altissimo profilo e il Napoli ha dimostrato anche in passato di non aver bisogno del bomber da 30 reti, perchè sono tanti i calciatori capaci di segnare e di suddividere quindi quello stesso bottino di gol che potrebbe realizzare un solo attaccante.

La tentazione del colpo a sensazione sta quindi facendo passare in secondo piano le difficoltà che la squadra di Ancelotti potrebbe trovarsi ad affrontare durante l’arco di una stagione che si preannuncia lunga e impegnativa.

Il Napoli possiede una coppia di centrali difensivi di sicuro affidamento e già affiatatissima formata da Albiol e Koulibaly, quello che manca però sono riserve all’altezza di questi titolari.

Chiriches si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa, ma spesso è alle prese con problemi fisici. Maksimovic rientrato dal prestito allo Spartak Mosca non garantisce estrema affidabilità e lo ha dimostrato anche contro il Carpi dove si è reso protagonista di un paio di svarioni.

Restano poi il quasi sicuro partente Tonelli ed il giovane e promettente Luperto anch’egli però con le valigie pronte e mai provato da centrale dal mister fin qui.

Quindi al momento preoccupa la mancanza di valide alternative nel reparto difensivo e per una squadra che vuole lottare su tutti i fronti è un handicap assolutamente da non sottovalutare.

In più si attende ancora l’acquisto di un laterale destro e non conoscendo i reali tempi di recupero di Ghoulam bisognerebbe forse intervenire anche sulla fascia sinistra.

Cavani dunque sarebbe la ciliegina sulla torta che tutti vorrebbero, ma rinforzare la difesa dovrebbe essere la priorità della società e conoscendo il curriculum di Ancelotti c’è da credere che è proprio in quella zona che arriverà qualche rinforzo.

Patrizio Annunziata



1 COMMENTO

  1. Concordo in pieno. In difesa non siamo al completo nemmeno a livello dei titolari. I rincalzi poi sono tutti da bassa classifica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.