Il noto street artist napoletano Jorit arrestato a Betlemme

0
988

Il noto street artist napoletano Jorit tramite i suoi profili social, poco dopo le 19, ha fatto sapere di essere stato arrestato dalla polizia israeliana a Betlemme. Nella breve comunicazione su Fb in cui rende noto l’arresto chiede aiuto: “Siamo stati arrestati a Betlemme dall’esercito israeliano. Chiunque possa aiutarci lo faccia”, questo il suo messaggio.

Jorit si trova in Israele con un collega per la realizzazione di un murale, sulla barriera costruita da Israele in Cisgiordania, raffigurante Ahed Tamimi, la 17enne attivista palestinese, in carcere per aver schiaffeggiato un soldato dell’Idf, le forze di difesa israeliane, diventata un simbolo della resistenza del popolo palestinese. L’iniziativa non sembra essere stata accolta positivamente visto l’intervento delle forze dell’ordine israeliane a l’arresto dell’artista.  

Jorit Agoch, napoletano di origini olandesi, è noto per aver realizzato nel capoluogo campano ed in provincia vari murales a personaggi simbolo, che ricoprono intere facciate di edifici, tra i quali quello di San Gennaro all’ingresso di Forcella, di Massimo Troisi a San Giorgio a Cremano, della bimba rom Ael a Ponticelli, di Diego Armando Maradona a San Giovanni a Teduccio e di Marek Hamsik a Quarto. Ogni viso è raffigurato con dei segni sul viso, delle cicatrici indicanti l’appartenenza ‘Human Tribe‘.

Condividi
Articolo precedenteChievo tentato ma Tonelli e Grassi sono fuori budget
Prossimo articoloDimaro, presentazione del Napoli 2018-2019. Ancelotti: “Questa squadra è competitiva”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.