Pedullà: “Formula e stipendio gli ostacoli per Darmian. Ochoa spinge, ha altre offerte”

0
986

Alfredo Pedullà, giornalista, è stato intervistato oggi su Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” per fare il punto della situazione sul mercato del Napoli. Queste le sue parole proposte ai lettori di NapoliSoccer.NET dalla nostra redazione.  

“Probabilmente il Napoli ha perso troppo tempo nella strategia e adesso torna su Darmian che aveva scartato, ma che diventa la prima scelta. La serenità di Ancelotti però è il grimaldello per il Napoli e quindi le polemiche è giusto lasciarle a casa perché in tutto
questo balletto tra portiere e terzino comunitario o extracomunitario è giusto dire anche che Sabaly ha rallentato tutto. Darmian non è un’alternativa, se il Napoli riuscisse a prenderlo in prestito sarebbe una grande cosa.

Solo Mourinho può rispondere alla domanda su Darmian, e se il Manchester United apre al prestito vuol dire che il club è disperato. Se poi il calciatore si riducesse lo stipendio, il discorso può andare in porto, ma questi paletti non sono stati ancora superati. Darmian e
Morata vogliono tornare in Italia, ma rischiano di restare col cerino in mano.

Ancelotti aveva messo in preventivo questo mercato perché il Napoli ha una strategia precisa di mercato che ha accettato e che non doveva cambiare col suo arrivo. Non vi sarà sfuggito qualche cambio di ruolo nelle prime amichevoli del Napoli per cui po’ di trasformismo tattico, Ancelotti lo regala.

Ochoa sta spingendo, vuole una risposta e il Napoli non potrà andare oltre questa settimana perché il calciatore ha altre offerte. Se lo prenderà, Ochoa giocherà titolare perché ha esperienza, spessore e perché potrebbe fare il titolare in diversi club d’Europa, ma poi Meret il Napoli lo mette? Ha avuto un contrattempo e tornerà presto, ma fossi nel Napoli non prenderei Ochoa perché non vedo un’alternanza con Meret e avrebbe più logica prendere Gabriel.

La Sampdoria non può chiedere un prestito con diritto di riscatto per Tonelli altrimenti tutti potremmo fare i presidenti di squadre di club. È importante fare diversamente e il Napoli deve tenere duro e chiedere i soldi che deve chiedere.

Bari? Lotito credo sia avanti a tutti. Prendere il Bari è una grande opportunità e chi lo prende fa un affare. La piazza è depressa, ma è una grande città italiana e sarebbe un ottimo investimento per cui è normale che tanti presidenti ci stiano pensando”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.