De Laurentiis: “Se ci fosse la possibilità comprerei l’Hajduk. Il Bari non è un giocattolo per me”

0
985

de-laurentiis-10.9.2017_x600.jpgIl presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato una lunga intervista ai media croati a margine dell’assemblea ECA. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate da Napolisoccer.Net: “Se ci fosse la possibilità comprerei l’Hajduk. Abbiamo giocato a Spalato una partita amichevole. Se Reja viene ad allenare a Spalato? Dovreste chiederlo al presidente dell’Hajduk. Io sono sempre in contatto con Reja ed è una sua idea quella dell’Hajduk. Mi ha detto che ‘volentieri’ sarebbe venuto all’Hajduk per allenarlo.

Se compro l’Hajduk? Piano, recentemente ho già comprato il Bari, il Sindaco di Bari Antonio Decaro, ha accettato la mia offerta. Tuttavia, ciò non significa che non mi interessi l’Hajduk. Dovrebbe essere tutto analizzato. Reja mi ha detto che il club è nelle mani dei tifosi, e questi non vogliono a tutti i costi che l’Hajduk diventi di proprietà privata.

Non potevo permettere a un club dal grande passato e tradizione come il Bari di fallire. È retrocesso in quarta divisione. Ora vedo l’Hajduk nei guai. Ma come può stare un club così in basso? Il Bari non è un giocattolo per me, è un progetto, mi costa, investo conoscenza e denaro, soprattutto passione per il calcio“.

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.