Flegrea-Giugliano: 0-5. I tigrotti travolgono i mediocri avversari

0
1908

Si chiude con una goleada la prima trasferta dei Tigrotti in campionato contro un avversario modestissimo, Flegrea-Giugliano: 0-5

Flegrea-Giugliano: 0-5,  il risultato roboante dei tigrotti nella prima trasferta del campionato Eccellenza.

Una vittoria ottima per la squadra di De Stefano, che ha cancellato così il pareggio della prima giornata.

L’avversario odierno però si è dimostrato ben poca cosa, una squadra che non ha mostrato assolutamente nulla, che così facendo può rischiare la retrocessione.

Ciò non toglie i meriti ai giuglianesi, capaci di mettere subito la gara sul binario giusto, grazie anche ad alcuni accorgimenti di formazione rispetto alla partita con il San Giorgio.

De Stefano ha infatti puntato sul tridente d’attacco formato da Caso Naturale-Fava-Panico, lasciando in panchina Manzo.

Panico, calciatore poco sponsorizzato, è colui che riesce a fornire i giusti equilibri tra centrocampo e attacco, grazie alla suo spirito di sacrificio e la duttilità tattica.

All’8′ i Tigrotti hanno subito sbloccato la gara con il centravanti Dino Fava. 

Cross perfetto proprio di Panico e girata di testa del numero 9, che ha battuto il portiere Schiano.

Il Giugliano ha continuato ad amministrare la gara senza problemi ed al 34′ ha trovato il raddoppio con l’altro bomber tanto atteso, Caso Naturale

Punizione dalla destra battuta da Sardo che “Cecchetto” ha trasformato in rete con un tocco sottomisura.

Sul finire del tempo altra grande occasione per i tigrotti, ma il tiro di Fava si è stampato sul palo.

Nella ripresa la squadra di De Stefano ha giocato sul velluto ed al 51′ ha trovato la terza marcatura.

Ancora un ex Savoia l’autore del gol, Rosario De Rosa, che ha sfruttato il solito assist di Panico.

Al 58′ è arrivato il gol più bello della giornata, quello del centrocampista Antonio Tarascio.

Il geometra del centrocampo gialloblù ha lasciato partire un bolide dai 25 metri che ha battuto per la quarta volta Schiano.

A chiudere il pokerissimo è stato uno della vecchia guardia entrato nella ripresa, Bacio Terracino.

L’ottimo Sasà dalla sinistra si è accentrato e con il suo classico tiro a giro ha chiuso definitivamente i giochi al 64′.

Fino al termine della gara, la compagine giuglianese ha solo amministrato le forze in vista della sfida di Coppa Italia del 19 settembre contro l’Albanova in trasferta.

Si chiedeva ai Tigrotti una vittoria convincente ed è puntualmente arrivata, la squadra ha dimostrato tutta la sua potenza offensiva e non sono mancati gli equilibri, adesso bisogna continuare su questa strada per puntare sempre più in alto. #VamosTigrotti

Patrizio Annunziata



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.