Donadoni sul Napoli: “Ancelotti sta sviluppando un certo progetto in vari modi”

0
619

donadoni4_X600Il doppio ex Roberto Donadoni, nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha ricordato la sua avventura sulla panchina del Napoli, tra tra il marzo e l’ottobre del 2009, terminata con l’esonero.

È stata una tappa significativa, spiace solo per il poco tempo avuto a disposizione. Non sono riuscito a dimostrare ciò che avrei voluto. Sarebbe servita più pazienza, ma nessuna polemica. De Laurentiis è sempre stato cortese nei miei confronti, tra noi c’è un rapporto schietto” ha spiegato l’ex CT della Nazionale.

Positivo il giudizio di Donadoni sul nuovo corso del Napoli e sull’impatto avuto da Ancelotti alla guida del team partenopeo. “Il valore di Carlo non si discute e la qualità del suo lavoro non mi stupisce. Tra la mia avventura e la sua – spiega Donadoni – ci sono tante differenze, si tratta di periodi e squadre diverse. Quella di oggi è molto forte, lo sta dimostrando sia in Champions che in campionato. Ancelotti è una certezza. Come punti non sarà facile far meglio della gestione precedente, ma la strada è quella giusta. Sta sviluppando un certo progetto in vari modi, questa è la differenza con Sarri. La proprietà voleva qualcosa di diverso, altrimenti non avrebbe cambiato“.

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.