Zeman: “Ci sono sistemi nel calcio che assegnano i titoli. Doping? C’è sempre stato e ci sarà”

0
315

zeman-600x360.jpgZdenek Zeman è stato intervistato dal portale ceco iDNES.cz ed è tornato a parlare di quanto di poco chiaro succede nel mondo del calcio. Oltre alla questione doping, sollevata da lui in relazione a quanto accadeva in Italia intorno alla metà degli anni ’90, si è parlato anche di una determinata tendenza dei sistemi nazionali ad assegnare titoli ad inizio stagione a tavolino. Queste le sue parole proposte ai lettori di NapoliSoccer.NET dalla nostra redazione.  

«Il problema del doping è stato e sarà. La domanda è, quanto sarà rivelato? Spero solo che i giovani giocatori si rendano conto di quanto possa finire male. Se rifarei certe dichiarazioni? Senza esitazione, la Juventus non era certamente l’unica ad usare sostanze proibite. Creatina, EPO, steroidi. Le droghe non appartengono allo sport. L’ho fatto per il calcio. 

La mia carriera la considero un successo anche se so che potrei lavorare ancora e meglio. Apprezzo che la rivista France Football mi abbia classificato tra i trenta migliori allenatori della storia.

Mancano i titoli? Sì, ma dipende da che punto di vista si guarda. A volte i titoli vengono assegnati a tavolino, a chi non li merita. Non mi riferisco solo alla Juventus. Ci sono i sistemi nel calcio che in ogni paese decidono prima della stagione, chi vincerà. E non mi piace il calcio così. Mi piacerebbe rendere il calcio puro. Lasciarlo vincere al migliore».



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.