Giuntoli: “Avevamo già bloccato Fabiàn quando lo chiese Ancelotti. Un rimpianto? Tolisso”

0
499

giuntoli_3-2-2016-1.jpgAndrà oggi in onda su Sky Sport quella che, di fatto, è la prima intervista ufficiale a Cristiano Giuntoli da quando è diventato il direttore sportivo del Napoli. L’emittente satellitare ha anticipato alcune parole del dirigente azzurro in una anticipazione ripresa da tutte le fonti di informazione. Queste le parole di Giuntoli, in attesa della versione integrale dell’intervista, proposte qui ai lettori di NapoliSoccer.NET dalla nostra redazione. 

«Fabiàn volevamo prenderlo già a gennaio, non fu possibile ma riuscimmo ad ottenere una promessa da parte del procuratore e del ragazzo. Quando arrivò Ancelotti ci chiese proprio Fabian, l’unico che noi avevamo bloccato. È stata una coincidenza incredibile.

Quando arrivò Milik lo portammo a Capri per la firma. Venendo dall’Ajax temevo un contraccolpo nel portarlo qui. Gli dissi «stiamo facendo i lavori», che era anche vero, e lo portai a Capri.

Un rimpianto potrebbe essere Tolisso. L’avevamo chiuso, lo aspettavamo per le visite mediche ma dopo il preliminare vinto col Lione decise di restare lì e fare la Champions. L’anno dopo è andato al Bayern Monaco, da un lato soddisfazione per averci visto giusto e dall’altro dispiacere».



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.