Onofri: “Adoro Kouame, è un personaggio: sembra un ingegnere capitato per caso a giocare a pallone”

0
374

L’allenatore Claudio Onofri, intervenendo durante la trasmissione “Un Calcio Alla Radio” di Radio CRC, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Dopo il cambio di allenatore e l’acquisto di alcuni giocatori non molto noti era possibile registrare un calo nella squadra ma così non è stato perchè Ancelotti è riuscito, fin da subito, a dare un’impronta a questo Napoli responsabilizzando tutti. E’ possibile dire che questo ha permesso al Napoli di fare un passo in avanti rispetto alla gestione Sarri, quando c’erano giocatori che si lamentavano del poco utilizzo.

Sostengo, da sempre, che per diventare una grande società ed una grande squadra bisogna saper far mantenere lo stesso atteggiamento e saper responsabilizzare tutti i giocatori. Stimo tantissimo Sarri, sin da quando allenava in serie C, ma devo dire che questo nuovo modo di agire consente di intraprendere un percorso che aumenta il valore della società stessa: Ancelotti sta facendo davvero delle cose importanti.

Kouame? È un ragazzo che adoro ed è un personaggio anche a livello di comunicazione: sembra un ingegnere capitato quasi per caso a giocare a pallone. È davvero una bella persona. Ad oggi ha fatto pochi gol, ma in campo ruba l’occhio. E’ dotato di tante qualità ma deve migliorarle e ci riuscirà perchè ha testa. Ad esempio deve imparare a tirare meglio. Parlando di Kouame è chiaro che, valutandolo soltanto sui tre gol finora segnati, sei spinto a dire che il costo di 30 milioni è alto, ma io rispondo che è un ’98 con una grande testa.

Romero? È davvero forte. Il Genoa l’ha preso ad un milione e 700mila euro. Quando è arrivato ha giocato anche un pò con la Primavera. L’ho visto all’esordio contro la Juventus. Prima della partita parlai con Milanetto che mi disse ‘è il più forte difensore che abbiamo’, dopo 20 minuti cappi che aveva ragione e glielo dissi.

Sostituire Koulibaly? Non esageriamo, stiamo parlando di un fenomeno. In coppia lo vedrei bene, Romero non ha il fisico di Koulibaly, ma ha un gran passo e anche in fase di costruzione è bravo”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.