Higuain-Piatek: un attaccante va, un attaccante viene

0
816

Oggi potrebbe essere il gran giorno della maxi operazione che coinvolge tre squadre e due attaccanti: Genoa, Milan e Chelsea stanno per chiudere un’operazione difficilmente ipotizzabile qualche settimana fa; Higuain riabbraccia Sarri, Piatek dal Genoa al Milan. Sembra tutto ormai scritto, i dirigenti rossoblu parlano già al passato del polacco. Prandelli lo definisce un grande calciatore; di certo 13 gol in A nel girone d’andata sono un ottimo biglietto da visita per Piatek, il quale andrà a sostituire Gonzalo Higuain che si è tirato fuori dalla trasferta di Genova perché vuole tornare dal suo padre calcistico: Maurizio Sarri.

Il tecnico dei Blues freme in attesa di veder arrivare il suo nuovo attaccante: l’idea di base infatti, sarebbe quella di mandarlo in campo subito giovedì sera in Coppa di Lega contro il Tottenham. I tifosi del Milan quando hanno visto l’argentino indossare la maglia rossonera avevano fantasticato sulle potenzialità della squadra di Gattuso. Il bottino di Higuain non può considerarsi soddisfacente: 6 gol nel girone d’andata sono troppo pochi per un calciatore con le sue qualità. Il suo addio non sarà ritenuto traumatico dai supporters rossoneri.

Piatek potrebbe esordire contro il Napoli sabato prossimo nell’anticipo serale. In attesa delle ufficialità Ancelotti può iniziare a preparare la gara studiando un nuovo calciatore del Milan: Piatek.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.