Napoli con i cerotti, problema infortuni muscolari per Ancelotti: dott. De Nicola che succede?

0
2028

ancelotti_17.8.2018

Quest’anno, a differenza del passato, sembra essere aumentata l’incidenza sui calciatori azzurri degli infortuni muscolari: cosa sta incidendo negativamente?

Non arrivano buone notizie dall’infermeria per mister Ancelotti. Il tecnico dei partenopei, per la difficile sfida contro il Torino di domani, dovrà fare di necessità virtù nella scelta dei giocatori da mandare in campo contro i granata visti gli infortuni che stanno falcidiando la rosa, sommati alla cessione di Rog ed a quella recente (ed a mercato chiuso) di Hamsik.

Ancelotti, infatti, contro la squadra dell’ex Mazzarri, oltre agli infortunati di lunga data Albiol e Mario Rui, non potrà contare su Adam Ounas. L’attaccante franco-algerino sarà fermo ai box per un malanno muscolare occorsogli nei minuti finali della sfida di Europa League contro lo Zurigo.

A questi si aggiunga che sono da valutare le condizioni fisiche di Mertens e Verdi, entrambi assenti contro lo Zurigo e quelle di Maksimovic e Fabian, che però non destano grandi problemi.

Quest’anno, a differenza del passato, sembra essere aumentata l’incidenza sui calciatori azzurri degli infortuni muscolari. E questo sta incidendo, in negativo, sulle prestazioni di alcuni di loro, che non stanno fornendo l’apporto auspicato, uno su tutti Verdi.

E’ bene ricordare che il Napoli, nelle passate stagioni, si è distinta tra i vari club europei per il minor numero di infortuni muscolari patiti dai propri calciatori. Lo staff medico e, in particolare il dottor Alfonso De Nicola, sono considerati all’avanguardia rispetto alle metodologie di lavoro utilizzate per la prevenzione degli infortuni muscolari, tanto da essere stati spesso invitati a convegni e workshop per illustrare le metodologie attuate e le ricerche di settore compiute, sia a livello nazionale che internazionale.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo su NapoliSoccer.NET ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.