Napoli-Torino 0-0. Le pagelle di NapoliSoccer.NET: La giostra del tiro non premia gli azzurri.

1
1847

LEPAGELLE.jpgE’ una vera giostra del tiro quella del San Paolo. Sono 26 a fine gara, 21 occasioni da rete, un possesso palla continuato del 64,5%, le occasioni granata solo 5 in tutta la gara su 10 tiri totali verso la porta. Un Torino spuntato contro un Napoli che non riesce a domare la gara. Cosa poteva venir fuori se non un pareggio?

Ospina: 6 – 25 presenze per la clausola riscatto. Siamo a quota 17. Alcune testate parlavano di malcontento del portiere che il Napoli potrebbe non far più giocare, o quasi, fino a fine stagione per non riscattarlo. Ancelotti, quasi a smentire, lo schiera titolare in una serata in cui timbra un cartellino senza mai sporcarsi le mani. A fine gara potrà ripiegare il completino e usarlo per la prossima occasione.

Malcuit: 7 – Spinge con costanza sovrapponendosi a Callejon e dando l’idea di essere, con lo spagnolo, una coppia molto ben assortita. Arriva al cross con idee felici e con buona scelta di tempo, la stessa scelta di tempo che frena le poche azioni granata. Efficace al dribbling e bravo nell’uno contro uno.

Maksimovic: 6 – Prestazione sufficiente contro la sua ex squadra

Koulibaly: 6,5 – Belotti non vede palla. L’unica cosa che riesce all’attaccante della Nazionale è farlo ammonire. Per il resto gara in scioltezza.

Hysaj: 5 – Meglio in difesa che in fase di impostazione anche se è proprio da un suo errore che nasce una delle rarissime offensive toriniste e nella prima mezz’ora serve una ottima palla per Zielinski. il resto è un festival di cross sbagliati.

Callejon: 6,5 – Come sempre unisce intelligenza tattica a buona tecnica. Lui e Malcuit impediscono ad Aina di ragionare tenendolo più basso del solito. Esce stremato al 69‘ sostituito da Mertens: SV

Allan: 7 – Doppio giallo, anzi no. Dal VAR correggono l’ennesimo errore di Fabbri. E’ protagonista di una partita gagliarda, come non se ne vedevano dalle fasi concitate di mercato. Mastino a tutto campo, protagonista assoluto nel furto con destrezza di palloni e nel contrasto ai due avversari diretti ,Lukic e Rincon, che se lo sogneranno pure stanotte

Fabian: 6,5 – Più attento che a Zurigo, non che occorresse molto, però stasera dimostra di poter fare il ruolo che Ancelotti vuole da lui. Anche se sul lato opposto a quello che teneva abitualmente Hamsik. Dal 69′ Verdi: 5 – Venti minuti e non accorgersi che era in campo…

Zielinski:  6,5 – Buon giro palla, buona media passaggi, buona prestazione. Sembra sempre che manchi qualcosa, qualcosa che questo ragazzo potrebbe e dovrebbe dare.

Insigne: 6,5 – Protagonista indiscusso della giostra del tiro, senza purtroppo riuscire, come i suoi compagni, a mettere la palla dentro. Al 74′ il suo tiro a giro si infrange sul palo alla sinistra di Sirigu.

Milik: 5 – Ancelotti gli chiede di pressare il centrale del Torino per bloccare una delle fonti del gioco granata. E questo gli riesce perfettamente. Non si può dire che non ci provi o che il Napoli non riesca a chiudere le azioni di attacco. Ma non riesce a finalizzare in rete tutta la mole di gioco della squadra. E da un attaccante come lui ci si aspetta che metta la palla in porta.

 

Domenico Infante – NapoliSoccer.NET



1 COMMENTO

  1. Il centrocampo, potenzialmente è un ottimo centrocampo, ma quasi mai lo dimostra. Si limitano al compitino e contro difese chiuse, anzi catenacci come piace a Mazzarri, ci vogliono le giocate sopraffine per spuntarla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.