Napoli- Zurigo 2-0. Le pagelle di NapoliSoccer.NET: Ounas crea e realizza. In ombra Insigne

0
561

LEPAGELLE.jpgBuona partita degli azzurri, che pur con qualche luce e qualche ombra, portano a casa un risultato, la qualificazione, che nei 180 minuti non è mai stata in discussione.

Meret: 6,5 – Solo normale amministrazione, stasera, gli svizzeri sono perfino meno pericolosi che all’andata e lui, tranne che in pochissime occasioni, è spettatore non pagante

Hysaj: 5,5 – Gli tocca l’uomo più pericoloso della formazione avversaria e questi gli sfugge al quarto d’ora con una facilità disarmante. Vani i tentativi di supporto alla manovra, Ounas non è Callejon.

Chiriches: 6 – Al rientro dopo il lungo infortunio. Partita di buon livello ma sicuramente da rivedere con un avversario più impegnativo. Dal 57′ Luperto: 6 – Mezz’ora abbondante nel suo ruolo. Prestazione positiva ma anche per lui vale quanto detto per Chiriches. 

Koulibaly: 6,5 – Un muro umano. Ferma sul nascere qualsiasi velleità dei giocatori del Zurigo. Sembra quasi che difenda con qualsiasi cosa, che usi perfino la sua ombra per fermare gli avversari

Ghoulam: 6,5 – L’arbitro non se la sente di chiamargli un rigore a favore nei primi minuti del secondo tempo. Per il resto una prestazione onesta fatta di corsa e buona interpretazione del ruolo. E’ ancora lontano dallo splendido giocatore visto due anni fa

Ounas: 7 – Buona prestazione, concreta e spettacolare quanto basta. Si districa tra assist e dribbling. Serve buoni palloni non sempre sfruttati dai compagni, sfiora la realizzazione che poi trova al 75′. Esce due minuti dopo per far spazio a Milik: 6 – Sfiora in due occasioni il 3-0

Diawara: 6 – Vince molti contrasti (alla fine ne conteremo 5) e prova a mettere muscoli e sostanza in un centrocampo leggero e tecnico

Zielinski: 6 – Non sempre nel cuore dell’azione, spesso dà l’impressione di farsi ombra da solo, soffre un po’ la posizione centrale che non gli fa vedere tanto spesso la palla in un Napoli molto “laterale”. Dal 66′ Allan: SV – 

Verdi: 6 – Sblocca il risultato e trova la realizzazione personale su un bel passaggio di Ounas incrociando di destro al volo. Gara altalenante in cui commette anche qualche errore di troppo. Però  

Mertens: 6 – Mette il piede nell’azione del raddoppio con un pregevole passaggio filtrante per Ounas. La sua sagacia tattica lo porta ad arretrare il raggio d’azione per servire i compagni più avanzati

Insigne: 6 – Qualche buon servizio, ricordiamo un buon pallone per Mertens e uno per Milik in chiusura. Un po’ poco. Sicuramente meno di quello che ci si aspetta da lui.

Domenico Infante – NapoliSoccer.NET

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.