I Quadri di Sassuolo-Napoli: miglior e peggior azzurro per la redazione di NapoliSoccer.NET

1
917
QUADRI.jpg

Sassuolo-Napoli non finirà negli annali come una partita spettacolare. Il pareggio è figlio della poca determinazione azzurra e di un campo – quello di Reggio Emilia – che gli azzurri, chissà per quale motivo, trovano sempre molto ostico. Di seguito i giudizi dei Quadri, il migliore e il peggiore azzurro in campo, di quattro nostri redattori.

Il Migliore: Individuare migliore tra gli azzurri è impresa ardua vista l’insufficienza generale della prestazione di gara, ma il gol del pareggio arrivato proprio nel finale pone in capo a Lorenzo Insigne la palma di merito. Finalmente gli arriva come medicina questa rete mentre vive dentro ancora il peso dopo lo sconfortante rigore sbagliato con la Juve.

Il Peggiore: Nel Napoli visto stasera si è denotata una preoccupante mancanza di identità che mette in tanti sulla graticola in termini di prestazione individuale. Simone Verdi per questo rimane ancora un oggetto misterioso che non ha ancora trovato la sua zona di campo ove far emergere quel talento inespresso. A suo favore c’ è da dire che il troppo turn over non lo aiuta ad esprimersi al meglio rendendo questa squadra più vulnerabile.
(Antonello Greco)

Il Migliore: Koulibaly. E’ vero che la rete del pareggio la segna Insigne, ma se il Napoli è riuscito a rimanere in partita fino alla fine gran parte è merito del difensore azzurro con le sue preziose chiusure. Speriamo di non doverlo rimpiangere troppo giovedì a Salisburgo.

Il Peggiore: Verdi. Un oggetto misterioso. Con lui in campo il Napoli è stato praticamente innocuo sulla fascia sinistra, inoltre pesa come un macigno la clamorosa occasione sprecata nel primo tempo.
(Massimo Sergio)


Il Migliore: Ounas. Sbaglia molto, passa poco la palla. Ma è l’unico che, almeno nel primo tempo, prova a saltare l’uomo ed a creare scompiglio tra gli avversari. Scompare dal campo, come tutto il Napoli, nel secondo tempo. Furetto testa tosta.

Il Peggiore: Diawara. Evanescente, senza grinta, sia in fase di interdizione che di manovra. Un’involuzione continua. Peccato. Menzione speciale, in negativo, anche per Verdi. Peccato, doppio.
(Josi Gerardo Della Ragione)

Il migliore: Younes. Sembra l’unico cui importi qualcosa dimostrare di meritare minuti, spazio, giocate. Senza la sua iniziativa non arriverebbe il pareggio e staremmo a parlare di una disfatta senza reazione degli uomini di Ancelotti. Salva risultato, partita e analisi.

Il peggiore: Mertens. Sembra, come in Space Jam, che qualche alieno gli abbia rubato il talento. Non gioca la sua peggior partita, ma pare già un passo indietro rispetto a giovedì scorso e, comunque, non incide quanto dovrebbe e si vorrebbe da lui.
(Alberto Francesco Sanci)

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.