Napoli-Udinese: come giocano gli avversari degli azzurri

0
356
udinese_2017-18.jpg

La redazione di NapoliSoccer.Net propone l’analisi degli avversari dei partenopei per prepararsi al prossimo match di campionato.

Napoli-Udinese è una gara valevole per il turno numero 28 del massimo campionato italiano. Si giocherà domenica alle 18:00 al San Paolo. I bianconeri sono reduci dalla pesante sconfitta di Torino contro la Juventus, soprattutto perché gli uomini di Allegri hanno schierato molte seconde linee. Nel 4-1 finale bella la rete degli ospiti: lancio di De Paul, stop di petto di Lasagna che calcia col sinistro in diagonale.

Il modulo dell’Udinese

I bianconeri si schierano con il 3-5-2 che in fase di non possesso si trasforma in un 5-4-1. A Torino il tecnico dei friulani ha preferito non scendere in campo con una punta di ruolo. De Paul ha giocato come terminale offensivo ma a Napoli, probabilmente, il ritrovato Lasagna sarà schierato dall’inizio al fianco dell’argentino. Ci sono tanti infortunati che molto probabilmente non saranno al San Paolo: Barak (30 giorni), Badu (10 giorni), Behrami (20 giorni), Samir (20 giorni), D’Alessandro (20 giorni), Teodorczyk (da valutare). A questi calciatori si aggiunge Opoku squalificato.

L’Udinese ha 25 punti, ha segnato 22 gol e ne ha subito 36, i bianconeri hanno una gara da recuperare. I friulani hanno in media a partita il 45.6% del possesso palla; 78.5% precisione nei passaggi; 12.3 tiri; 18.2 contrasti; 8.5 dribbling; 64 ammonizioni 3 espulsioni.

Analizziamo i singoli reparti dell’Udinese

In porta c’è Musso, entrato nel giro della Nazionale argentina.

La difesa prevede tre centrali molto solidi: De Maio; Troost-Ekong; Nuytinck. Nonostante siano bravi nel gioco aereo hanno sofferto più volte sui calci piazzati e sugli inserimenti dei centrocampisti in area come, ad esempio, nel gol di Matuidi di testa venerdì scorso.

Il centrocampo è composto da cinque uomini. Gli esterni, Ter Avest e Zeegelaar arretrano in fase difensiva e si alternano nell’accompagnare le azioni d’attacco. I tre centrali, considerate le tante assenze, potrebbero essere, così come a Torino: Larsen; Wilmot; Fofana, il più offensivo dei centrocampisti, spesso sfrutta in area di rigore i cross degli esterni e di De Paul.

In attacco l’unico certo del posto è De Paul che parte sul centro sinistra, è il giocatore con più fantasia della rosa a disposizione di Nicola e non a caso viene convocato dal C.T. dell’Argentina. A Napoli potrebbe essere riproposta la prima punta: Lasagna si candida per una maglia da titolare dopo lo splendido gol contro la Juventus. Lasagna è molto rapido e attacca bene la profondità, quest’anno non ha confermato l’ottimo girone di ritorno dello scorso campionato ma è pur sempre un elemento pericoloso. Nel mercato di gennaio è arrivato Okaka, giocatore più fisico rispetto a Lasagna: l’uno esclude l’altro. Sulla fascia si può sfruttare la fantasia di Pussetto.

I punti forti dell’Udinese

Tutto gira intorno alla fantasia di De Paul. L’argentino è l’ago della bilancia del gioco bianconero. L’anno scorso l’Udinese si è affidata molto a Lasagna il quale quest’anno, per problemi vari, non è riuscito ad avere continuità.

In fase offensiva, i centrali difensivi, sono pericolosi sulle palle inattive.

I punti deboli dell’Udinese

Sono la scarsa pericolosità in fase offensiva, De Paul è bravo ma non è un goleador. Tra i centrocampisti non ci sono calciatori in grado di garantire un buon numero di reti.

Se vanno in svantaggio i bianconeri perdono concentrazione e rischiano di subire più reti.

Il giocatore più importante

È chiaramente De Paul. Dai piedi dell’argentino passano tutte le azioni offensive dei friulani. Calcia tutte le palle inattive, è il rigorista della squadra.

In 25 presenze De Paul ha totalizzato 2220 minuti; 7 gol; 4 assist; 6 gialli; tira 2.4 volte a partita, ha il 76.4% dei passaggi riusciti.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.