Ancelotti presenta Salisburgo-Napoli: “Nessun timore per l’affidabilità dei difensori”

1
429

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha risposto alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa di presentazione di Salisburgo-Napoli, consueto appuntamento che precede le gare UEFA. Queste le sue parole sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.NET per i propri lettori.

“All’andata non mi è piaciuto aver concesso opportunità in un momento in cui il risultato era importante per noi. In quel momento il Salisburgo ha mostrato tutte le sue qualità, e quella che potrà essere la partita di domani.
Il 3-0 è un buon risultato, ma non pensiamo a quello domani. Giochiamo solo al meglio delle nostre possibilità, e se è possibile proviamo a vincere anche qui.

Con i giocatori penso solo a preparare la partita per domani. Non cambia niente nel nostro atteggiamento, non siamo qui per fare calcoli, ma per giocare al meglio e per passare il turno. Dopo Sassuolo non ho parlato della partita con loro: eravamo dispiaciuti, sappiamo di non aver fatto una buona partita. Quando giochi un turno di campionato in mezzo a una qualificazione, diventa difficile sia dal punto di vista fisico che mentale. È venuta fuori una partita deludente, ci siamo salvati con un pareggio.

Il campo è molto buono, anche lo stadio è molto accogliente. Sarà una bella partita con una bella atmosfera. Lo sfogo di Insigne è comprensibile, si sente molta responsabilità, è nato a Napoli ed è diventato sempre più importante per la squadra. Gli pesa un po’ che su di lui ci sia un’attenzione un po’ diversa rispetto agli altri, ma rientra nella normalità delle cose.


La trasformazione tra le gare contro la Juventus e l’andata col Salisburgo e quella col Sassuolo? È vero che ho cambiato tanto, ho fatto rotazioni, e i giocatori che sono stato meno utilizzati in questo periodo non sono al 100%. C’è sicuramente poi l’aspetto psicologico che ha pesato.

Chi gioca? Chi ha riposato domenica gioca sicuro, che è Milik. Al suo compagno devo pensare, ho delle buone alternative. Siamo tutti contenti che Giuntoli abbia rinnovato. Contenti in parte, per la sua riconferma perché continua il progetto che è andato bene con lui. Siamo un po’ meno contenti perché le casse della società saranno più vuote e non sarà possibile chiedere rinnovi…sto scherzando! Siamo tutti contenti che continui il matrimonio con questa società.

È vero che il Salisburgo pressa bene in avanti, ma è anche vero che una volta superata la loro barriera di pressione hai tante opportunità. Nella partita di andata siamo riusciti tante volte ad essere pericolosi e speriamo di farlo nuovamente domani. Farlo con una palla lunga non è una cosa brutta per me.

Non vogliamo cambiare il nostro atteggiamento rispetto all’andata, ma cambierà quello degli avversari, che saranno più spregiudicati. Il Napoli ha sempre cercato di controllare la gara e imporre il gioco, e non siamo bravi senza il controllo della gara. Quando c’è una strategia e un atteggiamento giusto, anche interpreti che hanno giocato poco possono essere funzionali alla partita. Non ho timori per Chiriches, è affidabile, bravo con e senza la palla, e anche Luperto ha sempre dimostrato grande affidabilità”.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



1 COMMENTO

  1. diego17…. dice solo forza mr ancelotti passiamo il turno…. napoli vivra un a bella nottata tra stelle e SOLE AZZURRO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.