Scugnizzeria: non solo Gianluca Gaetano, tutti i giovani talenti del Napoli

0
2362

Gianluca Gaetano e non solo, ecco tutti i giovani talenti del Napoli.

Gianluca Gaetano è senza dubbio il calciatore più talentuoso del settore giovanile del Napoli ma oltre al talento di Cimitile, il Napoli ha una serie di giovani calciatori che stanno emergendo e dimostrando di essere dei potenziali talenti.

Dopo gli iniziali investimenti, in questo momento l’ottimo lavoro del direttore Gianluca Grava sta ottenendo i primi frutti e, se il Napoli sta lentamente diventando una fucina di talenti, il merito è soprattutto il suo.

L’ottimo lavoro di Gianluca Grava, fa da contraltare all’approssimativa gestione societaria del settore giovanile in quanto a strutture ed investimenti, affinché questi ragazzi possano crescere e maturare all’ombra del Vesuvio, per poi diventare un punto di riferimento importante per la prima squadra.

L’ottimo lavoro di Gianluca Grava con il settore giovanile è desumibile dai risultati che le squadre giovanili stanno ottenendo. Dalla Primavera all’Under 15 le giovanili del Napoli sono in piena corsa per il raggiungimento dell’obiettivo play-off scudetto.

Nel Campionato Primavera 1, gli azzurrini di Roberto Baronio sono settimi ad un punto dai play-off. Gaetano è senza dubbio il giocatore più talentuoso ma ci sono altri giocatori che stanno ben figurando come Senese (’00), Manzi (’00), D’Andrea (’00), Palmieri (’00), Zanoli (’00), Zedadka (’00), Lovisa (’01), Mamas (’01), Sgarbi (’01), Labriola (’01) e Idasiak (’02).

Nel girone C del Campionato Under 17 A e B gli azzurrini di Massimo Carnevali, invece, sono secondi in classifica alle spalle della Roma, e, seppur abbastanza distanti dalla vetta, sono in piena corsa play-off. Indubbiamente il punto di forza della squadra è l’esterno d’attacco classe 2002 Carlo Cavallo, strappato nella scorsa estate dal Napoli alla Juventus, dove era in forza. Gli altri prospetti interessanti dell’Under 17 sono Ceparano (’02), Cioffi (’02), Daniele (’02), Montaperto (’02) e Romano (’02).

L’Under 16 del duo Sorano-Annunziata è al terzo posto nel girone C del proprio Campionato e l’elemento di spicco è il 2003 Bruno Umile, ritenuto dopo Gianluca Gaetano il prospetto più interessante di tutto il settore giovanile azzurro. Oltre ad Umile, altri prospetti interessanti sono Barba (’03), Somma (’03), Acampa (’03) ed Acampora (’03).

Infine gli Under 15 di Bevilacqua sono in testa al proprio Campionato e chi si è messo ben in mostra è sicuramente Antonio Pesce, attaccante classe 2004, di cui si parla in maniera molto positiva. Fin qui Pesce ha dimostrato di essere un attaccante importante ma attenzionati ci sono anche Boemio (’04), Gioielli (’04) e Di Palma (’04).

C’è comunque da dire che nel settore giovanile partenopeo ci sono altri giovani calciatori di prospettiva che però non hanno ancora dimostrato le loro qualità, è il caso di Giovanni Calvano (’00), Giuseppe Esposito (’99), Francesco Mezzoni (’00) e Nicola D’Alessandro (’00), che si spera riescano a dimostrare le potenzialità di cui sono dotati.

Insomma, l’ottimo lavoro di Gianluca Grava ha posto le basi affinché il Napoli possa trovare in casa i giocatori che formeranno l’ossatura della futura prima squadra. Le potenzialità ci sono, ora sarà importante non disperderle con una gestione approssimativa che sembra caratterizzare le scelte societarie da anni.

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina oppure sulla nostra pagina Facebook (CLICCA).



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.