Juve Stabia-Trapani, il match verità che fa palpitare un’intera città

0
1084

logo_juve-stabia-TIFOSI

Juve Stabia-Trapani è un vero e proprio spareggio per la Serie B. Al “Menti” è sold-out da martedì scorso per un match vietato ai deboli di cuore

Quando il sig. Santoro di Messina ha sancito con il triplice fischio la fine della gara Bisceglie-Juve Stabia terminata 0-0 con l’errore dal dischetto di Max Carlini per le vespe e la coda velenosa delle due espulsioni nei minuti di recupero di Vitiello e Mezavilla che priveranno le Vespe di due pedine fondamentali nel match verità del “Menti” contro il Trapani, siamo certi che ognuno dei tifosi stabiesi presenti allo stadio “Gustavo Ventura” e quei pochi rimasti a Castellammare avrebbero voluto giocare subito quello che si preannuncia come un vero e proprio spareggio, la gara della vita che molto probabilmente deciderà chi fra Juve Stabia e Trapani potrà giocare in cadetteria nel prossimo campionato. 

Sia chiaro, dopo Juve Stabia-Trapani ci saranno altre 4 gare altrettanto decisive (la Juve Stabia ne giocherà solo 3 con la Sicula Leonzio in trasferta e in casa con Vibonese e Virtus Francavilla, avendo già vinto a tavolino quella col Matera per 3-0 per l’esclusione della squadra lucana dal campionato) ma se le Vespe dovessero vincere col Trapani si porterebbero a +4 sui siciliani mettendo una serissima ipoteca sulla vittoria finale del campionato. In caso di pareggio il tutto sarebbe rimandato alle ultime 4 giornate di campionato mentre in caso di vittoria del Trapani sarebbero i siciliani ad avere il coltello dalla parte del manico, pur dovendo però affrontare il Catanzaro in un’ostica trasferta proprio nell’ultima giornata di campionato. 

La squadra di mister Caserta che nel corso del girone di andata era riuscita ad accumulare un vantaggio di +11 sulla seconda, ha pagato il mese di marzo in cui ha conseguito solo pareggi e un’unica sconfitta assolutamente immeritata frutto del gentile regalo fornito dal sig. Sozza di Seregno, arbitro di turno, che ha assegnato al “Massimino” a favore del Catania un rigore assolutamente inesistente per presunto fallo di Marzorati su Marotta. Il Trapani ha avuto il merito di crederci sempre riuscendo ad inanellare alcune vittorie casalinghe nel momento in cui le Vespe non andavano mai oltre il pari. 

Gli uomini di mister Fabio Caserta hanno patito la sindrome del “braccino corto del tennista”: vedere il traguardo e l’obiettivo da raggiungere molto vicino ma proprio per questo sembrare bloccati soprattutto da un punto di vista mentale. E la società per assicurare il pieno sostegno a squadra e tecnico in questa gara decisiva contro il Trapani si è addirittura superata: biglietti a prezzi popolarissimi con le Curve a 3 euro, i Distinti a 4 euro e le Tribune a 5 euro. Risultato? Martedì mattina alle 8 è partita la prevendita ed in serata era già assicurato il sold-out con più di 8.000 spettatori che domenica saranno presenti al “Menti”. 

La preparazione della gara dell’anno sulla sponda siciliana è avvolta in una nebulosa. Mister Italiano ha fatto allenare a porte chiuse la propria squadra sia venerdì che nella rifinitura del sabato arrivando addirittura a cancellare la consueta conferenza stampa del sabato. Di certo si sa che dei 761 biglietti destinati al Settore Ospiti del “Menti” ne sono stati venduti solo 163. Anche Fabio Caserta ha svolto la rifinitura del sabato mattina a porte chiuse e lontano da occhi indiscreti. Nel Trapani due le assenze di rilievo: Pagliarulo e Sgrugli, entrambe riguardanti il settore difensivo, vero punto debole di questa squadra soprattutto fuori casa. Nella Juve Stabia tre assenze pesantissime: Allievi, Vitiello e Mezavilla. 

In assenza di notizie certe da ambedue i ritiri e stando alle indiscrezioni, abbiamo provato a schierare le due formazioni che dovrebbero essere le seguenti, anche se permangono diversi ballottaggi e dubbi in entrambe le compagini: 

JUVE STABIA (4-2-3-1): Branduani; Melara, Marzorati, Troest, Germoni; Vicente, Calò; Canotto, Carlini, Torromino (Elia); Paponi

Allenatore: sig. Fabio Caserta

TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira, Scognamillo, Da Silva, Franco; Aloi, Taugourdeau, Corapi; Ferretti, Evacuo, Tulli.

Allenatore: sig. Vincenzo Italiano

 

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.