Juve Stabia-Trapani: le dichiarazioni dei protagonisti in casa gialloblù

0
663

Al termine di Juve Stabia-Trapani sono intervenuti in conferenza stampa il tecnico della Juve Stabia, Fabio Caserta, e altri tesserati della società. Le loro dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dal nostro inviato in sala stampa al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia. 

Mastalli: “E’ un’emozione indescrivibile giocare in questo stadio così pieno di gente. In più e’ anche la mia centesima con la maglia della Juve Stabia. Non potevo chiedere di più”. 

Canotto: “Oggi ci tenevo a fare bene. Il pubblico è stato devastante. Da qui alla fine ci devono dare una mano. Non c’è la matematica ancora e bisogna stare molto tranquilli fino alla fine. Avevo iniziato bene la stagione poi c’è stata una parentesi brutta con l’infortunio dal quale mi sono ripreso bene. Sul gol annullato ho molti dubbi perché Elia mi è sembrato davanti a me sul cross. Oggi è giusto che sia la festa. Ce la meritiamo. Gli episodi ci giravano male na ci siamo giunti e abbiamo fatto bene. Con la Sicula Leonzio l’unico obiettivo sarà la vittoria. Vittoria dedicata ad Antonio Filippi, il gol è per lui, spero che guarisca presto e si riprenda”.

Caserta: “Durante la settimana ho sempre pensato che questa squadra ama prendere gli avversari e aggredirli altri. In questo modo siamo più vicini alla porta. La squadra ha fatto una gara eccezionale, gara di grande sacrificio da parte di tutta la squadra. Oggi era una gara molto sentita da parte di tutti. Da 7 anni che sono qui non ho mai visto uno stadio così pieno. Era più la paura di non farcela che ti fa sfiduciare. I ragazzi stanno conquistando sul campo qualcosa di eccezionale. Parlare male dei ragazzi e della Juve Stabia fa male alla città di Castellammare. Abbiamo un traguardo che tutti vogliamo portare a termine. Bisogna credere in un sogno ma la vittoria di oggi non ci deve illudere. Ora dobbiamo stare concentrati e recuperare le egregie mentali. E’ stata una settimana particolare ma gestita benissimo da tutti. Questa gara avevo già in mente di giocarla così. Ho deciso di giocare con Melara ed Elia perché potevo intercambiabili e uno dava una mano all’altro. Tutti si sono sacrificati. Melara che si sacrifica in un ruolo non suo da l’esempio a tutta la squadra. Marzorati oggi ha fatto una gara eccezionale dopo essere stato escluso la settimana scorsa. L’errore più grande potrebbe essere non affrontare la settimana con l’atteggiamento giusto. Bisogna pensare da domani alla Sicula e recuperare le energie. E’ stata la più bella partita dell’anno oggi secondo me”.  

Carlini: “E’ stata la migliore partita della Juve Stabia in questa stagione. Era un periodo in cui gli episodi non ci giravano bene. Anche oggi nel primo tempo abbiamo dominato ma sembrava che la porta del Trapani fosse stregata. Poi fortunatamente nel secondo tempo abbiamo legittimato quanto di buono fatto nel primo tempo in cui avevamo letteralmente dominato. Vittoria dedicata ad Antonio Filippi, gli siamo vicini e speriamo si riprenda presto”. 

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.