Lega Calcio, riunione arbitri-società: il Napoli rappresentato da Gaetano

0
897
logo-napoli_30.7.2016.jpg

Quest’oggi in Lega si è discusso delle prestazioni e il rapporto con la Var. Presenti arbitri e società di calcio. Napoli rappresentato dal talento della Primavera Gaetano.

Nessun rappresentante degli arbitri ha parlato a margine della riunione, per disposizione dei vertici dell’Aia. 

Tante le dichiarazioni dei protagonisti, questi sono alcuni estratti sintetizzati per i lettori di NapoliSoccer.Net:

Rizzoli: “Non abbiamo niente da nascondere, vogliamo chiarezza. Gli arbitri hanno le idee molto chiare, in c’è confusione. Abbiamo spiegato perché sono state prese alcune decisioni e abbiamo ammesso alcuni errori umani, non della tecnologia. Il 90% degli errori che abbiamo individuato è per falli di mano e da rigore. Serve più professionalità, degli uomini e della tecnologia, per ridurre gli errori. Stop a Fabbri? È una questione di serenità, ma deve restare all’interno della squadra. Il rigore alla Lazio? Il braccio è estremamente largo, e il corpo va nella direzione di intercettare il pallone. In questo caso conta meno che la sfera tocchi un’altra parte del corpo prima”.

Semplici: “Gli arbitri possono sbagliare, la buona fede non può essere messa in discussione. Abbiamo analizzato tutte le situazioni più discutibili. I falli di mano? Non è scontato che se tocca un’altra parte del corpo non è rigore”.

Giampaolo: “Riunione formativa, ci sono state spiegate alcune cose, ma sarebbe meglio spiegarle anche in pubblico, ci sono delle regole che vanno rispettate al di sopra di ogni sospetto”.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.