Campionato Primavera 1: mercoledì alle 14 c’è Torino-Napoli

0
949

scugnizzeria.jpgTorino-Napoli recuperano la ventiquattresima giornata.

Torino-Napoli, valida per la ventiquattresima giornata del Campionato Primavera 1, non si è giocata – a causa dell’impegno del Torino nella finale di Coppa Italia contro la Fiorentina – e sarà recuperata mercoledì 24 alle ore 14.

Per il Napoli Primavera è una partita molto importante; in quanto con le sconfitte di Juventus e Chievo nell’ultimo turno di Campionato è a soli 4 punti di distacco dalla zona play-off ma ha visto assottigliarsi il vantaggio dalla zona play-out, dove adesso ha soli 5 punti di vantaggio.

Insomma in caso di vittoria gli azzurrini potrebbero rientrare prepotentemente in corsa per il sesto posto e mettere un buon margine di sicurezza sulla zona rossa.

Dal canto suo il Torino è quinto in classifica, ha ampiamente blindato i play-off scudetto, ma in questo momento non sta vivendo un periodo facile; infatti, oltre ad aver perso la finale di Coppa Italia, nelle ultime 10 partite ha ottenuto 5 sconfitte, 3 vittorie e 2 pareggi.

Nell’ultimo turno di Campionato ha perso 5-0 in casa della Roma, mentre nell’ultimo turno casalingo ha battuto per 4-3 l’Udinese e tra le mura amiche non perde dal 10 febbraio, quando allo Stadio Filadelfia si impose la Fiorentina per 1-2. L’andamento in casa del Torino è molto positivo; infatti su 11 partite giocate ha ottenuto 7 vittorie, 2 pari e 2 sconfitte.

La squadra granata è allenata dal tecnico Federico Coppitelli, che schiera la sua squadra con il 4-3-3 e fa di Vincenzo Millico il suo bomber con 24 gol e di Ferigra il suo capitano.

Per quanto riguarda la formazione, l’11 titolare dovrebbe essere composto da: Gemello, difesa a 4 con Gilli a destra, Ferigra e Ambrogio al centro ed infine Marcos a sinistra, nel centrocampo a 3 si muoveranno Onisa dinanzi alla difesa, con Kone e De Angelis ai suoi lati ed infine in attacco a supportare il centravanti Rauti ci saranno Belkhier e Petrungaro.

Non sarà della partita l’infortunato Vincenzo Millico.

Per quello che riguarda il Napoli, la squadra azzurra è reduce dalla sconfitta interna contro l’Inter per 0-2 e nelle ultime 3 partite ha ottenuto 2 sconfitte ed un pareggio.

Nonostante questi passi falsi, le squadre che la precedevano non ne hanno approfittato ed il Napoli è ancora in corsa per i play-off scudetto.

Nell’ultima trasferta gli azzurrini hanno pareggiato 1-1 contro il Genoa, l’ultimo successo esterno è datato 3 marzo, quando si impose per 1-2 in casa della Sampdoria, mentre l’ultima sconfitta lontano dalle mura amiche risale al 16 febbraio, quando perse per 5-1 in quel di Roma, contro i giallorossi di Alberto De Rossi.

Per quello che concerne la formazione, Baronio giocherà con il solito 3-4-1-2, che prevede D’Andrea in porta, difesa a 3 con Zanoli, Senese ed Esposito, a centrocampo Lovisa e Labriola saranno gli interni, mentre Mezzoni e Zedadka saranno rispettivamente gli esterni di destra e di sinistra, infine in attacco Gaetano si muoverà alle spalle del duo Palmieri Sgarbi.

Questi i convocati del mister, come dal comunicato comparso sul sito della società azzurra: Casella, D’Andrea, Esposito, Gaetano, Idasiak, Labriola, Lovisa, Mamas, Mezzoni, Micillo, Negro, Palmieri, Perini, Saporetti, Senese, Sgarbi, Vrakas, Zanoli, Zanon, Zedadka.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.