Juve Stabia-Vibonese 2-1: Paponi-Mezavilla ed è Serie B a Castellammare!!!!

0
1107

La Juve Stabia conquista la Serie B battendo la Vibonese 2-1. Ore 16:26: al triplice fischio finale del sig. De Santis parte la grande festa

Al “Menti” di Castellammare di Stabia la Juve Stabia di mister Fabio Caserta cerca contro la Vibonese di Nevio Orlandi e dello stabiese doc, Tito, il lasciapassare definitivo verso la promozione in Serie B che oggi sarebbe matematica nel caso di vittoria a prescindere dal risultato di Rende-Trapani. Vespe in B matematicamente anche nel caso in cui dal “Menti” venga fuori lo stesso risultato della gara del Trapani. 

Agli ordini del sig. De Santis di Lecce le due compagini sono scese in campo con le seguenti formazioni ufficiali: 

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 7; Vitiello 7, Marzorati 7, Troest 7, Germoni 7; Mezavilla 8 (Torromino dal 22° s.t. 6,5), Calò 7, Carlini 7 (Viola dal 44° s.t. S.V.); Melara 7 (Mastalli dal 12° s.t. 6,5), Paponi 7,5 (Vicente dal 43° s.t. S.V.), Elia 8

Allenatore: sig. Fabio Caserta

VIBONESE (4-3-1-2): Mengoni 6,5; Finizio 6 (Donnarumma dal 34° s.t. S.V.), Silvestri 6, Camilleri 6, Maciucca 6,5 (Melillo dal 34° s.t. S.V.); Collodel 7 (Ciotti dal 25° s.t. 6), Obodo 6,5, Scaccabarozzi 6,5 (Renzi dal 44° s.t. S.V.); Taurino 6,5; Allegretti 6,5 (Tito dal 26° s.t. 6), Bubas 7

Allenatore: sig. Nevio Orlandi

Tra le fila della Vibonese l’ex Obodo e Maciucca preferito a sinistra allo stabiese Tito. Nella Juve Stabia formazione ampiamente preventivata con l’unica sorpresa del brasiliano Mezavilla, grande protagonista a Lentini, preferito a Mastalli. 

 Al terzo minuto subito Juve Stabia vicinissima al vantaggio: ottimo cross di Carlini e colpo di testa di Elia con Mengoni che smanaccia in angolo. Gara comunque molto equilibrata fin dalle prime battute con una buona Vibonese messa in campo da mister Orlandi. 

Al 10° la Juve Stabia passa: ottima incursione di Vitiello in area di rigore su azione insistita di Melara e Obodo non trova di meglio che falciare il difensore stabiese. Sul dischetto va Paponi che di potenza batte Mengoni per il vantaggio delle Vespe. 

Elia incontenibile sulla sinistra fa ammattire il dirimpettaio della Vibonese e sforna azioni su azioni dalla sinistra. Al 24° da Elia per Melara con tiro che viene ribattuto con i piedi dal portiere Mengoni. 

La Juve Stabia costruisce le azioni più pericolose della gara ma la Vibonese mantiene un buon predominio in mezzo al campo non disdegnando di cercare la soluzione dalla distanza in diverse occasioni. 

Alla mezzora la Vibonese costruisce la prima palla gol clamorosa: Melara e Vitiello si fanno superare sulla destra, passaggio per Allegretti che impegna Branduani in una parata a terra. Un minuto dopo rigore per la Vibonese: errore di Melara e Branduani è costretto ad atterrare Bubas per il rigore che lo stesso Bubas al 31° trasforma per il pareggio della Vibonese. 

Al 37° Collodel fa tremare il “Menti” con una traversa clamorosa dai 25 metri con Branduani completamente battuto a conferma che la Vibonese è viva e mette in grande difficoltà la Juve Stabia. Al 39° anche le Vespe vanno vicine al raddoppio: cross di Germoni per Elia che di testa mette sul fondo da buona posizione. Un minuto dopo in contropiede da Elia per Paponi e miracolo di Mengoni che con i piedi mette in angolo. In pieno recupero serpentina di Elia in area di rigore e Mengoni ci mette una pezza deviando la palla sul palo. 

Finisce 1-1 il primo tempo in una gara decisa nella prima frazione di gioco da due rigori: diverse occasioni create dalla Juve Stabia ma in campo c’è un’ottima Vibonese messa molto bene in campo da mister Orlandi che tiene molto bene il campo e ha creato più di un grattacapi alla difesa stabiese. Tra le Vespe sugli scudi Elia assolutamente il migliore in campo ma alcune palle perse malamente da Melara sulla destra tra cui quella che ha causato il gol del pari della Vibonese su rigore. 

Al 2° della ripresa Juve Stabia di nuovo in vantaggio: Melara arpiona un bel pallone in area di rigore sulla destra e serve Mezavilla che di piattone in diagonale mette la palla alle spalle di Mengoni per il 2-0 della Juve Stabia più che meritato. Sesto gol stagionale per il brasiliano della Juve Stabia.

Un minuto dopo è Germoni dal limite con un bel sinistro ad impensierire con una parata a terra Mengoni. Al quarto d’ora magistrale punizione battuta da Calò e Mengoni si supera mettendo in angolo. Ancora Calò e ancora Mengoni ad opporsi su punizione al 23°. 

Al 25° cross di Calò per Paponi che in mezza girata spara su Mengoni il pallone del possibile 3-1. Nei minuti finali la Juve Stabia cerca di tenere il vantaggio anche perchè il Trapani vince 1-0 contro il Rende. 

 Finisce 2-1 per le Vespe per una vittoria più che meritata ed è Serie B dopo 5 anni!!!!!

 

 

 

 

 

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.