Borriello: “Il pensiero di De Laurentiis cambia di mese in mese”

2
934
borriello-ass.-napoli.jpg

L’assessore allo Sport del Comune di, Borriello, ha concesso un’intervista a Radio CRC. Queste sono le sue dichiarazioni sintetizzate per i lettori di NapoliSoccer.Net: “De Laurentiis, secondo i media, vorrebbe togliere la pista d’atletica ma non vedo la soluzione praticabile, non capisco come portare altrove quella pista. Si parlò di questa possibilità in passato, ma ora non la vedo. Non c’è l’investimento. Apriamo, diamo uno spazio ad un maggior dialogo con la SSC Napoli per nuovi investimenti allo stadio, questo non lo escludiamo. Dieci anni più rinnovabili per la convenzione. Estenderla a 99 non è semplice. De Laurentiis potrà fare delle cose senza di noi, ma va chiarito che la convenzione non riguarda tutto il San Paolo, solo alcuni ambienti. Il campo sarà dato al Napoli un giorno prima della partita, negli altri giorni della settimana verrà usato per altro.

La convenzione che stiamo portando nelle sedi formali è stata scritta con la società azzurra. Il pensiero di De Laurentiis cambia di mese in mese, vediamo che succederà. La convenzione decennale prevede delle clausole che permetteranno degli interventi. Di maxischermi di sicuro ce ne sarà uno, Basile dice addirittura due. All’incrocio tra Distinti e vecchia Tribuna laterale”.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



2 Commenti

  1. bravo uosco! un altro che paghiamo con i nostri soldi, per farci prendere per il ….
    i sediolini??? ma avete visto quelli dello Juventus stadium?? questo ha il coraggio di dire che la munnezza ( pagata come il doppio della qualità juventus stadium) simili, ugualiii!!ai vecchi tolti di ben 30 anni fa, siano migliori di quelli dell’allianz stadium..ma allora davvero credono che siamo imbecilli con l’anello al naso??? poi dicono che la gente schifa i politici, e come dargli torto! se si comportano in questo modo, mentendo spudoratamente, sapendo di farlo! e se andiamo a vedere se sono costati di più di quelli dell’allianz , forse il doppio? perché non ci dice quanto sono costati? chi ha controllato i prezzi? nessuno ha obiettato per sediolini modelli vecchi di 30 anni spacciati come moderni? sedersi su questi sediolini è una tortura ne più ne meno di quelli che c’erano prima, sono UGUALII!!!
    su questa poca chiarezza e i tentativi di spacciare falsità, un vecchio e famoso politico italiano direbbe”a pensare male si fa peccato ma a volte si indovina..”
    con queste classi dirigenti, è naturale trovarci nelle pessime condizioni in cui siamo,pensano solo a mantenere salde le loro poltrone, rilasciando notizie non vere.sono nauseato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.