Juve Stabia-Virtus Entella: le dichiarazioni dei protagonisti in casa gialloblù

0
830

Al termine di Juve Stabia-Virtus Entella sono intervenuti in conferenza stampa il tecnico delle Vespe, Fabio Caserta, e altri tesserati della Juve Stabia. Le loro dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dal nostro inviato in sala stampa al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia.

Elia: “Abbiamo dato il massimo in questa gara fino alla fine e ci siamo riscattati nel finale dopo qualche errore arbitrale. L’Entella era una squadra forte ma noi abbiamo reagito bene ai loro due gol. Questa stagione mi ha fatto crescere tantissimo. La Juve Stabia mi ha aiutato moltissimo con il mister che mi ha fatto giocare tanto e mi ha fatto mettere in mostra. Andremo a Pordenone per vincere”.

 

Canotto: “L’arbitro oggi non è stato il top ma tutti possono sbagliare. Siamo felici per la nostra prestazione. L’obiettivo è vincere la Supercoppa e andremo a Pordenone preparando una gara molto aggressiva. Puntiamo alla vittoria finale. Nel primo gol oggi c’era fallo su Mezavilla. Sul secondo è stato molto bravo Iocolano. Siamo una squadra bellissima e la società sicuramente metterà qualche altro tassello per giocarcela al meglio anche in Serie B”.  

 

Caserta: “Ero molto tranquillo anche sullo 0-2 perché la squadra stava giocando benissimo. Siamo andati in confusione ad inizio secondo tempo ma meritavamo la vittoria. Anche oggi abbiamo dimostrato che abbiamo fatto un’annata straordinaria. Non mi piace parlare degli arbitri perché possono sbagliare tutti. Abbiamo fatto degli errori, anche l’Entella e anche l’arbitro.  A Torromino oggi è mancato solo il gol a conferma che non era l’annata sua. Ma ci sono ancora 90 minuti e speriamo sia decisivo a Pordenone Torromino. Bisogna partire a Pordenone con la stessa intensità di oggi. Non era facile approcciare la gara in questo modo dopo tante feste. Anche oggi questa squadra si è superata. Faccio i complimenti a questi ragazzi per la grande prova di oggi. Mi piace avere un rapporto schietto con tutti i ragazzi. Elia è in continua crescita. Bisognava dargli tempo e ora è pronto per piazze importanti”. 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.