Napoli-Inter 4-1: le pagelle di NapoliSoccer.Net

2
1174
LEPAGELLE.jpg

Napoli travolgente. Gli azzurri danno una lezione di calcio alla squadra di Spalletti. I voti alti sono frutto di una delle migliori prestazioni dell’anno.

Napoli-Inter 4-1. Talvolta il risultato è bugiardo e forse anche in questo caso. Gli azzurri avrebbero potuto segnare più reti. Se in alcune circostanze ci fosse stata più precisione, il punteggio avrebbe assunto connotati apocalittici per l’Inter che potrebbe addirittura uscire dalla zona Champions, sarà decisiva la sfida contro l’Empoli.

Le pagelle di Napoli-Inter

Karnezis 6.5: lucido, puntuale, dà spesso sicurezza ai propri difensori. Un portiere che merita la conferma per la stagione 19-20.

Malcuit 7: non soffre mai in fase difensiva, piuttosto è pronto ad offendere. Spettacolare l’assist a Fabian Ruiz che deve spingere soltanto il pallone in rete.

Albiol 6.5: quanto è mancato il difensore spagnolo alla squadra azzurra. Quando c’è lui i partenopei sono più solidi.

Koulibaly 8: bisognerebbe scrivere un intero articolo sulla partita del difensore. Non gli è bastato annullare gli attaccanti nerazzurri, con uno spettacolare colpo di testa ha tolto dalla porta un pallone destinato all’incrocio dei pali. Non compare nel tabellino dei marcatori ma quel salvataggio equivale ad un gol. Dal minuto 84, Luperto sv.

Ghoulam 6.5: quanta speranza c’è in ogni falcata dell’esterno basso azzurro. La speranza di Ancelotti e dei tifosi di vederlo tornare ai livelli che gli competono. L’esperimento del doppio difensore esterno di spinta (Ghoulam-Malcuit) ha funzionato, va riproposto.

Callejon 7: rimarcare lo straordinario impegno dello spagnolo è quasi superfluo perché fa parte del suo repertorio ogni qual volta mette piede in campo. Bellissimo l’assist per il gol di Mertens.

Zielinski 7.5: l’ottima prestazione con gol è da 7 pieno ma la rara bellezza della prima rete della serata gli vale mezzo punto in più: un tiro da 28 metri all’incrocio dei pali, Handanovic non può nulla.

Allan 6.5: il brasiliano festeggia la convocazione in Nazionale con una gara solida. Non emerge questa sera perché ci sono compagni di squadra che hanno giocato una partita sontuosa ma offre il solito grande contributo.

Fabian Ruiz 8: dopo tanto tempo torna a sinistra, qual è il risultato? Fabian, con Koulibaly, è il migliore in campo. 2 gol, 1 assist, giocate di qualità. Spensieratezza nel puntare l’uomo, nel cercare la porta, nel farsi trovare pronto in area di rigore. Non ci nascondiamo, al centro del campo fa fatica ma lo spagnolo a sinistra è un gran bel giocatore.

Mertens 7,5: il belga gioca bene, segna su assist di Callejon, avvia le azioni più pericolose del Napoli, offre a Fabian un pallone che lo spagnolo scarica sotto l’incrocio dei pali e si trova avvolto nell’abbraccio del San Paolo quando esce dal campo. Standing ovation per Dries ‘Ciro’ Mertens. Dal minuto 80, Younes sv.

Milik 6: è il meno brillante questa sera, di certo non è semplice liberarsi dalla marcatura di Skriniar. Per una volta non è lui il protagonista. Dal minuto 76, Insigne 6: pochi minuti per il napoletano, qualche buona giocata ed un gol sfiorato.

Manuele Morra

Ci interessa il tuo parere, commenta l’articolo ed esprimi la tua opinione alla fine della pagina.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



2 Commenti

  1. Guardando la classifica attuale risulta evidente che il campionato è diviso in due parti. Due grandi Squadre: Juve e Napoli. Poi a ben 13 punti lontane tutte le altre, Inter e Atalanta, Milan Lazio, Roma e via così. Sono orgoglioso di questo Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.