Alemao: “Ho un centro di trattamento di recupero per i ragazzi tossicodipendenti”

0
280
logo-napoli.jpg

L’ex centrocampista azzurro Alemao, ha concesso un’intervista a Il Mattino. Queste sono le sue dichiarazioni sintetizzate per i lettori di NapoliSoccer.Net: “Attualmente vivo in Brasile a Lavra, una città dello stato di Minas Gerais e ho un centro di trattamento di recupero per i ragazzi tossicodipendenti. Il mio gol innanzitutto e poi la grande festa dei tifosi. Ricordo che quella fu una settimana indimenticabile dove i festeggiamenti si sono protratti ininterrotti. Il mio gol in Coppa Uefa, ricordo perfettamente tutta lo sviluppo dell’azione che è partita dietro scambiando passaggi con Careca. Poi ho toccato il pallone di punta e in questo modo la sfera ha assunto un effetto pazzesco, al punto tale da entrare in rete. Le emozioni? Senza dubbi è stato tutto molto speciale. Un qualcosa di indimenticabile. Penso che emozioni del genere siano letteralmente indescrivibili. Giocare con Maradona è un qualcosa di molto speciale, ti insegnava qualcosa ad ogni singolo allenamento. Non vorrei sbagliarmi, ma credo proprio che fossi con Careca. Mio figlio che è nato in questa città meravigliosa. Ma anche i tantissimi amici che avevo. Sto spesso in compagnia degli amici godendomi le bellezze infinite che la città offriva quotidianamente. Diciamoci la verità: a Napoli era davvero difficile annoiarsi”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.