I Quadri di Bologna-Napoli: miglior e peggior azzurro per la nostra redazione

1
1154
QUADRI

I “quadri” di Bologna-Napoli: il migliore ed il peggiore in campo tra gli azzurri secondo i redattori di NapoliSoccer.NET: Il Napoli cade a Bologna.


Migliore: Ghoulam, che ritrova il gol dopo gli infortuni che hanno segnato l’ultimo anno. L’algerino ha corso tanto e offerto una buona quantità di assist ai compagni, Bentornato.
Peggiore: Milik, il polacco ha chiuso malissimo la stagione senza lasciare il segno nelle ultime partite, stasera ha avuto diverse opportunità ma le ha concluse in maniera pessima.
Sandro Scetta

Migliore, Ruiz: sembra l’unico che voglia veramente provare a vincere la partita dal primo minuto. Dai suoi piedi passano tutti i palloni che circolano a centrocampo, li pulisce ed offre buone giocate ai compagni. Ottima la sua partita come la sua prima stagione in Italia.
Peggiore, Insigne-Malcuit: oggi proprio molto difficile decidere chi dei due abbia fatto peggio. Per non sbagliare li nomino entrambi. Lorenzo sembra svogliato e a dir poco evanescente, l’esterno difensivo non si preoccupa mai di difendere a Palacio ne approfitta ringraziando.
Chianese Pino

Il Migliore: Ghoulam. Brillano gli occhi dei tifosi ad ogni falcata dell’esterno azzurro. Il gol, i tagli verso il centro, i cross precisi, alimentano la speranza di chi vorrebbe rivedere il terzino sinistro più forte al mondo, quello ammirato prima dell’infortunio. 
Il peggiore: Insigne. Sembra svogliato, prova più volte il tiro a giro sul secondo palo ma spesso il pallone arriva docile tra le mani del portiere. Mai pericoloso, sostituto giustamente nel secondo tempo.
Manuele Morra



1 COMMENTO

  1. Ennesima dimostrazione che il Napoli non ha ricambi.
    O meglio di ricambi ce ne sono a iosa. ADL dice che vi sono 37 giocatori di proprietà.
    Si dimentica di dire che quelli veramente idonei per una grande squadra sono meno di 10.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.