Insigne: “È la Nazionale che sento più mia. Mancini ci ha dato un’impronta diversa”

0
1027

Lorenzo Insigne ha rilasciato un’intervista pubblicata oggi dal Corriere dello Sport sul buon momento in Nazionale a seguito del goal contro la Grecia. Queste le parole dell’attaccante azzurro sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.NET per i propri lettori.

“Sono partito da Napoli con questo in testa, volevo segnare e trovare una prestazione di livello. Sono felice perché sono arrivate entrambe le cose. Era quello che ci voleva, per me e per tutta la squadra. Il mister ci ha dato un’altra impronta in campo e si vedono i risultati. Valuta tutti gli attaccanti che ha, bisogna rispondere alla fiducia sul campo, senza pensare a chi giocherà.

È la Nazionale più mia, dove posso esprimere le mie qualità. Ho giocato 3 anni con Jorginho, un anno con Verratti. Sono entrambi giocatori che sanno giocare palla a terra, insomma che sanno giocare a calcio come piace a me. Stiamo facendo un grande lavoro tutti insieme, ognuno mette la propria qualità a disposizione di tutti, così possiamo andare avanti. Ci sono tanti leader che lavorano per la squadra in questo gruppo, è quello che serve. Sono felice dopo un periodo un po’ così a Napoli”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.