Manolas ai tifosi: “Ho sempre voluto Napoli. Non ho mai temuto di sostituire nessuno”

0
472

Kostas Manolas, difensore del Napoli acquistato quest’anno dalla società azzurra, ha risposto ieri sera alle domande dei tifosi presenti in Piazza Madonna della Pace a Dimaro. Queste le sue parole proposte qui ai lettori di NapoliSoccer.NET dalla nostra redazione.

Quali differenze hai trovato tra Roma e Napoli? 
“Ho trovato un clima molto familiare con il Napoli. Ho incontrato Lorenzo, il capitano, che mi ha accolto molto bene e lo ringrazio. Vedo una squadra molto organizzato e unita. Perché sono andato via dalla Roma? Non ve lo dirò, è una cosa mia personale. Gol contro il Barcellona? Lo ricordo e voglio rifarlo…”

Cosa pensi di Ancelotti?
“Non ci sono parole, solo quello che ha vinto può dire tante cose. Questi sono i primi giorni che l’ho incontrato, è stato gentile e mi ha accolto benissimo, gli prometto che farò di tutto per la squadra e raggiungere gli obiettivi che sono alti”.

Concordi nel dire che tu e Koulibaly siete i più forti centrali del campionato?
“Questo lo dirà il campo, non possiamo dirlo adesso, il campo è lo specchio per tutti i giocatori, in campo dobbiamo dare sempre il massimo”.

Cosa hai provato all’accoglienza dei tifosi?
“Mi sono emozionato. Darò tutto per questa maglia, sono contento dell’accoglienza e farò di tutto per ripagare la fiducia che mi hanno dato”.

Come ti sei sentito quando ti ha chiamato il Napoli?
“La prima chiamata l’ha fatta il mio agente. Poi ho parlato col direttore e col mister e mi hanno fatto sentire sicuro per la mia scelta. Non ho mai avuto dubbi, ho sempre voluto Napoli e sono sicuro che sarà la miglior decisione che potevo prendere”.

Come ti senti al fianco di Koulibaly?
“Ho sempre detto che Kalidou è un difensore molto forte, non lo conosco ma si vede che è un ragazzo umile con tanta qualità in difesa ed in fase di possesso. Spero ci troveremo bene insieme, sono sicuro che possiamo fare grandi cose, lo aspetto qui”.

Cosa significa arrivare dopo Albiol?
“Lui è stato un giocatore internazionale con tanta esperienza, un giocatore importante, ha giocato al Real e tanti anni qui, ma sono pronto per sostituirlo, non ho mai avuto paura di sostituire nessuno. Anche a Roma dovevo sostituire Benatia e si parlava di lui, ma io sono nato pronto, sono sempre pronto e lo farò vedere in campo”.

Cosa significa giocare con il difensore più forte del mondo?
“Koulibaly è un grandissimo difensore, sicuramente posso migliorare ma anche lui altrettanto può migliorare affianco a me per raggiungere gli obiettivi del Napoli”.

Chi è l’avversario più forte che hai trovato in carriera?
“Ibrahimovic!”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.