De Laurentiis: “James lo voglio in prestito. Abbonamenti? Non ho bisogno degli occasionali”

1
744

Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli, è stato intervistato oggi in Trentino a margine di un evento artistico con Vittorio Sgarbi. Queste le sue parole sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.NET per i propri lettori. 

“La bellezza salva il mondo. Il mondo è distratto, non sa, questo rende necessario spiegare con pazienza. Il Napoli? Certo che è bello, dal momento che esprime e rappresenta più di una sola regione, ci sono 80 milioni di tifosi napoletani nel mondo. Vuol dire che il Napoli ha convinto tanta gente a tifare per questa squadra e questa città.

James è un bravissimo calciatore, ma se si va a studiare tutto quello che ha fatto, non ha mai realizzato…quando portai Cavani al Napoli, lo abbiamo messo a fare la prima punta e da lì è partito come una saetta. Quando abbiamo preso Higuain, giocava e non giocava nel Real, e anche lui ha superato di gran lunga i 30 goal. Quando di necessità virtù, il nostro attaccante si è infortunato due volte, uno che faceva la seconda punta come il nostro bel Mertens, svicolando ha fatto il record di goal anche lui. Allora voglio dire, mi aspetto che il nostro vero attaccante, che non ha avuto ancora la possibilità di trovare la forma perfetta…Non siamo messi male.

Quello che non capisco è perché al Bayern Monaco lo si deve dare in prestito e a noi si chiedono 42 milioni. Vorrei vederlo dialogare con Ancelotti e con la squadra, ma io avrei bisogno anche di un giocatore che mi assicura altri 30 goal insieme ai 30 di Milik.
Se James si potesse avere in prestito nessuno direbbe di no, perché potrei prendere altri, ma se devo scegliere tra lui e un altro, anche più giovane e più costoso, penso l’altro. Chi vivrà vedrà. Potrebbe essere Pepe, o qualcun altro. Pepe e Lozano sono diversi, il primo segna di più.

Abbonamenti? Una mia decisione per capire se solo gli juventini fanno 35 mila abbonamenti oppure possiamo farli anche noi. Cambiamo tutto, diamo la possibilità di poter anche prestare l’abbonamento 5 volte. Poi abbassiamo i prezzi, l’altr’anno siamo stati penalizzati dal problema delle Universiadi. Ora dobbiamo dotare il San Paolo dei servizi necessari nel suo ventre. Immobiliarmente il Comune non sa quello che ha, se ci danno un posto gli ricostruiamo una pista d’atletica dove vogliono loro. Io non ho bisogno di riempire lo stadio, dobbiamo intenderci. O il Napoli lo si ama a prescindere, o non lo si ama. Degli occasionali non ho bisogno, non devo fare la promo pubblicità ad oltranza per farli venire. Allo stadio ci si va per amore, altrimenti è meglio restare a casa. Tanto con lo stadio virtuale guadagniamo ugualmente”. 



1 COMMENTO

  1. Come al solito ADL straparla. Comanda lui in casa del Real? Decide lui che il Real deve darlo in prestito?
    Se il Real vuole monetizzare, a chi deve dar conto?
    Perché ADL non concede Verdi in Prestito?
    O Rog in prestito?
    Ma che discorsi assurdi.
    Ma è sicuro che ha detto proprio così?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.