Scugnizzeria: finisce in parità la partita Frattese-Napoli Primavera

0
785

scugnizzeria.jpgAltro test importante contro la Frattese per il Napoli Primavera.

È terminata 4-4 l’amichevole tra il Napoli Primavera e la Frattese.

Dopo aver concluso il ritiro di Roccaraso, gli azzurrini di Roberto Baronio hanno fatto rientro a casa ed hanno giocato un’altra amichevole contro la Frattese, allo Stadio Pasquale Ianniello di Frattamaggiore.

Un test importante, che ha consentito ai partenopei di mettere benzina nelle gambe e di confrontarsi con un avversario di taratura superiore.

Gli azzurrini hanno giocato male il primo tempo, Baronio ha schierato la formazione iniziale piena di 2002, che non sono riusciti ad esprimersi al meglio ed hanno concluso la prima frazione di gioco sotto di 3 reti.

Nella ripresa il tecnico dei partenopei ha operato diversi cambi ma sono risultati decisivi gli ingressi di Zanoli, Zedadka, Labriola e Sgarbi.

Soprattutto gli ultimi due sono stati autori di un secondo tempo spettacolare.

Valerio Labriola si è dimostrato il solito leader tecnico, capace di caricarsi sulle spalle la squadra nei momenti di difficoltà, trascinandola verso un pareggio insperato.

Lorenzo Sgarbi ha dimostrato di essere un buon centravanti di manovra, ha svariato su tutto il fronte d’attacco ed ha aiutato la squadra anche in fase offensiva.

È stato senza dubbio uno dei protagonisti, segnando due gol e realizzando un assist.

Dopo la sua doppietta, che ha messo il risultato sul 3-2, la Frattese ha subito reagito ed ha segnato il gol del 4-2.

Gli azzurrini non si sono scomposti, non hanno mollato ed hanno siglato prima il 4-3 con Valerio Labriola, il quale ha realizzato magistralmente un calcio di rigore e poi ha pareggiato con Zedadka, ottimamente assistito da Lorenzo Sgarbi.

Dopo la rete del pareggio degli azzurrini, la partita si è infiammata e sia Napoli, che Frattese hanno sfiorato il gol della vittoria.

Il più attivo è stato Valerio Labriola, che, dopo aver saltato mezza difesa avversaria ha visto annullarsi il gol a causa di un fallo di un compagno.

Dal canto suo la Frattese non è rimasta a guardare ed in due circostanze ha sfiorato la rete del 5-4.

Gli ultimi spunti degni di nota della partita sono stati del Napoli: Mancino prima e Labriola poi non è riuscito a trovare la rete della vittoria.

Al triplice fischio la partita si è conclusa sul risultato di 4-4.

Intanto la squadra azzurra continua ad essere vigile sul mercato per rafforzare l’organico della Primavera.

Durante il ritiro sono stati aggregati alla squadra azzurra ben cinque giocatori: l’esterno sinistro Corbacho, il centrocampista Ektoras, l’attaccante Cugunovs, il difensore Tsoungui ed il centrocampista Vrikkis.

Di questi solo due hanno superato la prova e sono Tsoungui e Vrikkis.

Il primo è un difensore svizzero di origine africane, che può giocare sia centrale sia come laterale sinistro di difesa, il secondo invece è un centrocampista centrale, cipriota classe 2001 già nel giro della nazionale Under 17 del suo paese.

Con un passato nel settore giovanile del Torino ma che nella passata stagione ha militato nella Primavera del Padova.

Vrikkis è attualmente infortunato ma quando si riprenderà sarà sicuramente una freccia in più nella faretra di Roberto Baronio.

Napolisoccer.NET è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie CLICCA QUI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.